Resta in contatto

News

Liverani: “Che ricordi a Perugia con Cosmi e Gaucci”

L’esordio a Genova, poi l’esperienza inglese, la salvezza fantastica con la Ternana, poi il biennio incredibile a Lecce, ma l’ex centrocampista del Grifo parla anche dell’esperienza in biancorosso.

Lunga e interessante intervista a Fabio Liverani nella trasmissione Extratime di Radio Uno Rai in cui ha parlato della sua carriera da calciatore e da allenatore, con inevitabili riferimenti al periodo di Perugia.

Cosmi era molto peggio dell’imitazione di Crozza – dice scherzando Liverani – altro che ‘ti spacco la gamba’, diceva molto di peggio quando sbagliavamo qualcosa, ma se lo poteva permettere – aggiunge tornando serio – perché aveva un grande rapporto col gruppo, sapevamo la fiducia che aveva in noi, c’era grandissima stima e rispetto, sapevamo ciò che lui pensava di noi e noi di lui, quindi si sorvolava sulle sfuriate“.

Io lo devo ringraziare perché ha avuto il coraggio di farmi esordire in serie A da giovanissimo e senza esperienza; poi l’ho ritrovato anche a Palermo. Credo di aver preso qualcosa anche da lui, per il modo di allenare e di rapportarsi col gruppo, mi ha fatto molto crescere“.

Gaucci è stato il più simpatico fra i presidenti che ho avuto eppure ne ho avuti fra i più vulcanici, come Lotito e Zamparini“.

L’esordio in nazionale a Perugia me lo ricordo, sono stato il, primo calciatore di origine africana a vestire la maglia nazionale, fra l’altro proprio a Perugia. Questi commenti sui calciatori di colore in nazionale sono fuori dal tempo. Io ho sempre valutato le persone per quello che fanno e quello che sono, faccio fatica a capire certe posizioni“.

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Hai sbagliato il crosse? Ti devo spaccare la gamba… nella vita puoi sbagliare tutto ma non me devi sbaglia’ il crosse… cit

trackback

[…] È in Serie A il futuro di Gabriel Vasconcelios. Il portiere brasiliano è reduce dalla stagione vissuta da titolare con la maglia del Perugia, giocando tutte le gare tra campionato e play off, e dal primo luglio è svincolato. È la prima scelta di Fabio Liverani (qui l’intervista al tecnico ex Grifo). […]

Advertisement

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Un'allenatore che allenando una provinciale rimane imbattuto dice gia'tutto. Vogliamo parlare dell'uomo dal punto di vista umano? Beh all'epoca del..."

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "Io non da perugino primo anno di università,in quella domenica fredda e piovosa al gol di cecca mi innamorai del grifo...."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "Ragazzi, con tutto il rispetto per voi ma... Il Gale è Pescara. Pescara è il Gale. Gale e Profeta, sostantivi coniati da noi.... In bocca al lupo..."

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "15 anni le prime sigarette in curva nord.. Tu segnavi in serie c... Sotto militare facevi vincere i gobbi la champions... Poi torni e per poco non ci..."

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "Ternano di nascita ma da sempre fervido sostenitore di qualsiasi società sportiva o sportivo umbro in grado di portare il nome della nostra regione..."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a PERUGIA su Sì!Happy

Altro da News