Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Liverani: “Che ricordi a Perugia con Cosmi e Gaucci”

L’esordio a Genova, poi l’esperienza inglese, la salvezza fantastica con la Ternana, poi il biennio incredibile a Lecce, ma l’ex centrocampista del Grifo parla anche dell’esperienza in biancorosso.

Lunga e interessante intervista a Fabio Liverani nella trasmissione Extratime di Radio Uno Rai in cui ha parlato della sua carriera da calciatore e da allenatore, con inevitabili riferimenti al periodo di Perugia.

Cosmi era molto peggio dell’imitazione di Crozza – dice scherzando Liverani – altro che ‘ti spacco la gamba’, diceva molto di peggio quando sbagliavamo qualcosa, ma se lo poteva permettere – aggiunge tornando serio – perché aveva un grande rapporto col gruppo, sapevamo la fiducia che aveva in noi, c’era grandissima stima e rispetto, sapevamo ciò che lui pensava di noi e noi di lui, quindi si sorvolava sulle sfuriate“.

Io lo devo ringraziare perché ha avuto il coraggio di farmi esordire in serie A da giovanissimo e senza esperienza; poi l’ho ritrovato anche a Palermo. Credo di aver preso qualcosa anche da lui, per il modo di allenare e di rapportarsi col gruppo, mi ha fatto molto crescere“.

Gaucci è stato il più simpatico fra i presidenti che ho avuto eppure ne ho avuti fra i più vulcanici, come Lotito e Zamparini“.

L’esordio in nazionale a Perugia me lo ricordo, sono stato il, primo calciatore di origine africana a vestire la maglia nazionale, fra l’altro proprio a Perugia. Questi commenti sui calciatori di colore in nazionale sono fuori dal tempo. Io ho sempre valutato le persone per quello che fanno e quello che sono, faccio fatica a capire certe posizioni“.

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Arriva la settimana degli acquisti: cosa serve al Perugia?

Ultimo commento: "Qualcuno lontano da Perugia"

Grifo, il Pagellone di fine anno: che voto a Lisi?

Ultimo commento: "scusate l intrusione ma non si puo sentire che lisi non e un giocatore io sono di pisa e vi posso garantire che da noi a fatto la differenza forse..."

SONDAGGIO: Gong sul mercato di gennaio. Che voto al Perugia?

Ultimo commento: "Cari amici leccesi uno scarso nel vostro attacco si vede troppo ma nel nostro neanche si nota"

Pallone d’Oro biancorosso 2021: il vincitore è Salvatore Burrai

Ultimo commento: "Quindi Burrai è risultato più decisivo di Angella tra l'anno scorso e questo girone di andata. Complimenti"
Advertisement

I Miti biancorossi

Il 'Tigre' di Perugia

Antonio Ceccarini

Il bomber perugino campione d'Europa

Fabrizio Ravanelli

Il 'Condor' biancorosso

Franco Vannini

Il profeta di Perugia

Giovanni Galeone

Lo storico allenatore biancorosso

Guido Mazzetti

Il principe del Sol Levante

Hidetoshi Nakata

L'allenatore del Perugia dei 'miracoli'

Ilario Castagner

Il Lord capitano del Perugia dei miracoli

Pierluigi Frosio

L'uomo-simbolo del Perugia

Renato Curi

L'uomo che apparteneva al fiume

Serse Cosmi

Altro da News