Resta in contatto

Calciomercato

Perugia, l’offerta del Venezia è bassa: Mazzocchi non si muove

I quotidiani locali spiegano lo stato dell’arte: il club biancorosso ritiene insufficienti i 250.000 messi sul piatto dai lagunari per un elemento così importante e di prospettiva

Non si ferma il pressing del Venezia su Pasquale Mazzocchi. Il laterale biancorosso è finito nel mirino dei lagunari, che hanno tentato di averlo praticamente a titolo gratuito fino a due giorni fa, senza esito. Il club neroverde nelle ultime ore avrebbe alzato la posta in palio, arrivando ad offrire 250.000 euro per il cartellino del giovane laterale, impiegato come terzino nella disgraziata stagione della retrocessione sia da Oddo che da Cosmi, ma nato come esterno alto del 4-4-2 o del 4-3-3.

I tre quotidiani locali umbri in edicola (Il Messaggero, La Nazione e Il Corriere dell’Umbria) rivelano il reale stato delle cose: il Perugia sa bene quanto uno come Mazzocchi, uno dei pochi a salvarsi nell’annata del naufragio, in un campionato come quello di Serie C (che lui tra l’altro ha già vinto con la maglia del Parma) potrebbe fare la differenza, specie nel modo di giocare di Caserta. Dunque, per privarsi di Mazzocchi il prezzo deve essere adeguato al reale valore di un giocatore giovane e di prospettiva. Intatti, almeno per ora, il Venezia non ha trovato terreno fertile.

5 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
5 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Daniele
Daniele
1 mese fa

Mazzocchi non si vende. Ma siamo scemi???? È giovane e bravo. In campo dà sempre tutto.

Marco
Marco
1 mese fa

250 mila non sono pochi per un terzino destro..ma quando lo vendono

Federico
Federico
1 mese fa

È stato uno dei pochi a correre e impegnarsi spero che rimanga

Mauro
Mauro
1 mese fa
Reply to  Federico

Vero condivido.. Io sarei per tenerlo

Andrea Rossi
Andrea Rossi
1 mese fa

Io sinceramente spero rimanga.. è un giocatore che nei modulo di Caserta andrebbe alla perfezione..
Rimane da capire se lui vuole restare..

Advertisement

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Un'allenatore che allenando una provinciale rimane imbattuto dice gia'tutto. Vogliamo parlare dell'uomo dal punto di vista umano? Beh all'epoca del..."

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "Io non da perugino primo anno di università,in quella domenica fredda e piovosa al gol di cecca mi innamorai del grifo...."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "Ragazzi, con tutto il rispetto per voi ma... Il Gale è Pescara. Pescara è il Gale. Gale e Profeta, sostantivi coniati da noi.... In bocca al lupo..."

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "15 anni le prime sigarette in curva nord.. Tu segnavi in serie c... Sotto militare facevi vincere i gobbi la champions... Poi torni e per poco non ci..."

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "Ternano di nascita ma da sempre fervido sostenitore di qualsiasi società sportiva o sportivo umbro in grado di portare il nome della nostra regione..."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a PERUGIA su Sì!Happy

Altro da Calciomercato