Resta in contatto

News

Melchiorri può restare: Grifo riconquistato

Dai quotidiani locali: la società apre alla permanenza dell’attaccante marchigiano fino alla fine del contratto in virtù della sua estate scintillante e della dimostrazione di grande attaccamento

Quella in Coppa Italia, iniziata con un lungo applauso da brividi indirizzato espressamente a lui dai 6000 spettatori dell’Unipol Domus che non hanno dimenticato le sue gesta nel Cagliari, per Federico Melchiorri è stata un’autentica vetrina. Lo scrivono i quotidiani locali, La Nazione, Il Messaggero e Il Corriere dell’Umbria, sostenendo che le cose riguardo al Cigno di Treia in seno al Perugia sono cambiate.

La società ha deciso: c’è ancora quasi un mese di mercato e se dovesse arrivare un’offerta che l’attaccante dovesse ritenere importante, il Perugia lascerebbe andare Melchiorri. In caso contrario, nulla osterebbe alla permanenza dell’attaccante marchigiano a Perugia fino alla naturale scadenza del contratto, nel giugno 2023, senza che questo cambi in alcun modo i piani di mercato del club per il reparto offensivo. Vale rimarcare il fatto che sinora di offerte per Melchiorri ne sarebbero arrivate un paio, entrambe interessanti ma entrambe dalla Serie C, entrambe rifiutate dall’attaccante che – i fatti gli danno ampiamente ragione – si sente ancora in grado di misurarsi almeno nel campionato cadetto.

Un cambio di rotta significativo da parte dei vertici del club biancorosso, in seno al quale è stato apprezzato il forte attaccamento alla maglia e l’atteggiamento di chi ha deciso di giocarsi le sue carte sul campo fino in fondo, dimostrando a 35 anni di saper fare ancora la differenza anche al cospetto di difese importanti. Chiaro che, in caso di permanenza, Melchiorri si giocherà le sue carte alla pari con le altre punte biancorosse, giudizio e scelte a Castori che gli ha già dimostrato la sua stima. E l’applauso da brividi continua…

35 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

35 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Arriva la settimana degli acquisti: cosa serve al Perugia?

Ultimo commento: "Annoscorso la squadra mi dava affidamento soprattutto per in trasferta cosa che questAnno la vedi come una una squadretta da salvezzavsebza ambizione..."

Grifo, il Pagellone di fine anno: che voto a Lisi?

Ultimo commento: "Ma tu che partita hai visto? Ma per piacere Lisi rimandatelo con i dilettanti, Elia è un vero calciatore!!!!"

SONDAGGIO: Gong sul mercato di gennaio. Che voto al Perugia?

Ultimo commento: "Cari amici leccesi uno scarso nel vostro attacco si vede troppo ma nel nostro neanche si nota"

Pallone d’Oro biancorosso 2021: il vincitore è Salvatore Burrai

Ultimo commento: "Quindi Burrai è risultato più decisivo di Angella tra l'anno scorso e questo girone di andata. Complimenti"
Advertisement

I Miti biancorossi

Il 'Tigre' di Perugia

Antonio Ceccarini

Il bomber perugino campione d'Europa

Fabrizio Ravanelli

Il 'Condor' biancorosso

Franco Vannini

Il profeta di Perugia

Giovanni Galeone

Lo storico allenatore biancorosso

Guido Mazzetti

Il principe del Sol Levante

Hidetoshi Nakata

L'allenatore del Perugia dei 'miracoli'

Ilario Castagner

Il Lord capitano del Perugia dei miracoli

Pierluigi Frosio

L'uomo-simbolo del Perugia

Renato Curi

L'uomo che apparteneva al fiume

Serse Cosmi

Altro da News