Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Settore giovanile

La Primavera del Perugia parte col piede giusto: blitz di prestigio a Pisa (2-0)

Nella prima giornata del Primavera2 i grifoncelli di Formisano scatenati e a segno con Seghetti e Sulejmani, anche un rigore sbagliato da Giunti

Inizia alla grande il campionato Primavera 2 del Perugia di mister Formisano che nella trasferta d’esordio contro una big della scorsa stagione – e presumibilmente anche di quella corrente – porta a casa il bottino pieno grazie alle reti, una per tempo, di Alessandro Seghetti e del classe 2006 Flavio Sulejmani.

A partire meglio è proprio la formazione biancorossa che dopo appena 3 minuti colpisce la traversa con un pallonetto da fuori di Seghetti. Macina gioco il Grifo che sfiora la rete più volte con De Marco, Sulejmani e uno scatenato Seghetti che al 41’ della prima frazione trova anche il vantaggio su assist di De Marco. Quando il primo tempo sembra però ormai tramontato ecco beffardo il pari del Pisa: lancio lungo che sorprende la retroguardia biancorossa e Baldi è costretto ad atterrare l’attaccante neroazzurro, l’arbitro indica il dischetto e Panicucci realizza il gol dell’1-1 a tempo praticamente scaduto.

Nella ripresa rimane in dieci il Pisa per il fallo da ultimo uomo di Sebastiano che solo così può fermare un imprendibile Seghetti involato verso la porta. Sbaglia un rigore il Perugia con Giunti ma sulla respinta è Sulejmani a mettere la firma decisiva. Con l’uomo in più e il vantaggio nel punteggio il Perugia può controllare il fluire della gara senza rischiare troppo. Da evidenziare l’ottima prova dei subentrati Patrignani e Torri che, con Sulejmani, portano a tre il conto dei 2006 in campo per il Grifo. Tre punti carichi di entusiasmo per l’inizio di stagione del Grifo che sabato prossimo ospita la neo-promossa Viterbese, sconfitta 5-0 dal Pescara tra le mura amiche.

Pisa-Perugia 1-2, il tabellino

PISA: Guadagno, Biagini (9’ st Nannetti), Ceccanti, Sebastiano, Tomljenovic (9’ st Bersnjak), Signorini (38’ st Ferrari), Matteoli, Cecilia, Panicucci, Fischer (35’ st Andreano), Trdan (9’ st Bandolo). A disp.: Baglini, Gaffi, Coppola, Lormanis, Faye. All.: Marco Masi.
PERUGIA: Ajradinoski, Baldi, De Marco, Corsini, Cicioni, Viti, Dalla Valle (40’ st Ascani), Giunti (23’ st Dieye Baka), Buzzi (13’ st Ronchi), Seghetti (40’ st Torri), Sulejmani (40’ st Patrignani). A disp.: Pietroluongo, Diallo, Prisco, Tsoy. All.: Alessandro Formisano.

ARBITRO: Giorgio Bozzetto di Bergamo (Catallo-De Vito)
RETI: 41’ pt Seghetti, 47’ pt Panicucci (rig.), 21’ st Sulejmani.
NOTE: Guadagno para un rigore a Giunti al 21’ st. Ammoniti: Biagini, Guadagno e Cicioni. Espulso Sebastiano al 6’ s.t.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Arriva la settimana degli acquisti: cosa serve al Perugia?

Ultimo commento: "Qualcuno lontano da Perugia"

Grifo, il Pagellone di fine anno: che voto a Lisi?

Ultimo commento: "scusate l intrusione ma non si puo sentire che lisi non e un giocatore io sono di pisa e vi posso garantire che da noi a fatto la differenza forse..."

SONDAGGIO: Gong sul mercato di gennaio. Che voto al Perugia?

Ultimo commento: "Cari amici leccesi uno scarso nel vostro attacco si vede troppo ma nel nostro neanche si nota"

Pallone d’Oro biancorosso 2021: il vincitore è Salvatore Burrai

Ultimo commento: "Quindi Burrai è risultato più decisivo di Angella tra l'anno scorso e questo girone di andata. Complimenti"
Advertisement

I Miti biancorossi

Il 'Tigre' di Perugia

Antonio Ceccarini

Il bomber perugino campione d'Europa

Fabrizio Ravanelli

Il 'Condor' biancorosso

Franco Vannini

Il profeta di Perugia

Giovanni Galeone

Lo storico allenatore biancorosso

Guido Mazzetti

Il principe del Sol Levante

Hidetoshi Nakata

L'allenatore del Perugia dei 'miracoli'

Ilario Castagner

Il Lord capitano del Perugia dei miracoli

Pierluigi Frosio

L'uomo-simbolo del Perugia

Renato Curi

L'uomo che apparteneva al fiume

Serse Cosmi

Altro da Settore giovanile