Resta in contatto

News

Serie A: Sassuolo da Champions, Milan altro pari

I neroverdi di De Zerbi vincono anche a Ferrara (2-0) con Adjapong e Matri e si issano al terzo posto in classifica con il migliore atacco del torneo. I rossoneri senza Higuain a Empoli si fanno rimontare da Caputo (1-1)

Un punto in più della Lazio, due in più dell’Inter, cinque di distacco alla Roma. Il Sassuolo sorride grazie alla “strana coppia” di marcatori: prima Adjapong, alla seconda rete in Serie A, poi Matri, che sigla la rete della sicurezza. Il Sassuolo vince in casa della Spal scippandogli il ruolo di sorpresa del campionato, aggancia il terzo posto e inoltre ha il miglior attacco della Serie A con 14 reti (una in più della Juve).  Difficile volere di più da De Zerbi, tecnico emergente che fa giocare divinamente i neroverdi. Invece terzo pareggio di fila per Gattuso, bloccato al Castellani dall’Empoli che si salva nel secondo tempo. Apre l’autorete di Capezzi sul sinistro di Biglia, poi Caputo si arrende al palo e a Donnarumma. Nella ripresa clamoroso errore di Romagnoli che concede l’1-1 su rigore a Caputo. Non basta un ottimo Suso, Terracciano eroico: il Milan senza Higuain sale a quota 6 punti.
QUINTA GIORNATA, I TABELLINI DEI POSTICIPI
Spal-Sassuolo 0-2
Spal (3-5-2) Gomis; Simic, Vicari (dal 37′ s.t. Paloschi), Felipe; Lazzari, Kurtic (dal 23′ s.t. Valoti), Valdifiori (dal 28′ s.t. Everton), Missiroli, Fares; Petagna, Antenucci.
Sassuolo (3-4-2-1) Consigli; Marlon, Magnani, Ferrari; Adjapong (dal 28′ s.t. Lirola), Bourabia, Magnanelli, Rogerio; Djuricic, Boga (dal 34′ s.t. Brignola); Babacar (dal 42′ s.t. Matri).
Arbitro Abbattista di Molfetta
Marcatori 14′ Adjapong, 45′ st Matri 
Note Ammoniti: Kurtic per gioco scorretto
Empoli-Milan 1-1
Empoli (4-3-1-2) Terracciano; Di Lorenzo, Silvestre, Maietta, Veseli; Bennacer, Capezzi (dal 30′ s.t. Rasmussen), Krunic; Traoré (dal 36′ s.t. Brighi); Caputo, La Gumina (dal 20′ s.t. Mchedlidze).  A disp. Provedel, Fulignati, Marcjanik, Untersee, Lollo, Ucan, Jakupovic, Mraz. All. Andreazzoli.
Milan (4-3-3) G. Donnarumma; Calabria, Musacchio, Romagnoli, Laxalt; Kessie (dal 34′ s.t. Bakayoko), Biglia, Bonaventura; Suso, Borini (dal 28′ s.t. Cutrone), Calhanoglu (dal 28′ s.t. Castillejo). A disp. Reina, A. Donnarumma, Zapata, Simic, Abate, Rodriguez, Mauri, Bertolacci, Halilovic. All. Gattuso.
Arbitro Fabbri
Marcatori 10′ Capezzi aut. (M), 26′ Caputo rig. (E)
Note ammoniti Calabria, Maietta, Capezzi, Laxalt
LA CLASSIFICA
Juventus 18 punti, Napoli 15, Sassuolo 13, Lazio 12, Fiorentina 10, Inter 10, Spal 9, Genoa 9, Udinese 8, Sampdoria 8, Roma 8, Parma 7, Atalanta 6, Torino 6, Cagliari 6, Milan 6, Empoli 5, Bologna 4, Frosinone 1, Chievo -1 (-3)
Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "certo.... 7 campionati di serie A uno in più di D'attoma vinta finale di Coppa Intertoto partecipazione Coppa UEFA 2003-2004.... tieniti il..."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Caro amico ci a portato ci vuole H. Saluti."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "Con Galeone il calcio era uno spettacolo. Si poteva vincere o perdere ma il gioco era divertente senza troppi tecnicismi. Un po' come il calcio di..."

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Grande personalità, maestro di vita, semplicità da vendere .unico"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a PERUGIA su Sì!Happy

Altro da News