Resta in contatto

News

Di Chiara: “Perugia, dove eravamo rimasti?”

Dopo due stagioni interlocutorie lontano da Perugia il terzino palermitano si riveste di biancorosso per tornare in auge.

Ricordo il mio primo gol in serie B con il Perugia – dice a Tef Gianluca Di Chiara –  è stata una bella emozione, spero che quest’anno ne faccia di più. L’importante comunque è far bene e che i gol li facciano i nostri attaccanti”.

Sono tornato qui per riprendermi quello che avevo lasciato tre anni fa. Mi ha voluto il mister, mi ha voluto la società. Da parte mia, dopo due anni non belli, quando è arrivata la chiamata del Perugia non ho esitato. Alla chiamata ho risposto subito di sì. Questa piazza ce l’ho nel cuore. Mi ha dato tanto e io quest’anno voglio dare ancora di più“.

Secondo me possiamo arrivare lontano. Ma c’è da lavorare. Mi piacerebbe vedere lo stadio pieno. Quella che ho conosciuto tre anni fa è una bella piazza in cui la gente è tanta e si sente. Spero che i tifosi ci diano una mano“.

La serie B è un campionato difficilissimo, nessuna partita è scontata. Anche l’anno scorso abbiamo visto squadre che, secondo i pronostici, non dovevano lottare per il vertice. Invece poi lo hanno fatto. C’è sempre da combattere“.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

grande Di Chiara

Advertisement

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Io sono di parte perchè mia madre è la cugina....ma diciamo che la determinazione che ha avuto Fabrizio è stata una cosa fuori dal comune..mi..."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Quando a Perugia dici Ilario hai detto tutto..... Una leggenda"

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "Io non da perugino primo anno di università,in quella domenica fredda e piovosa al gol di cecca mi innamorai del grifo...."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "Ragazzi, con tutto il rispetto per voi ma... Il Gale è Pescara. Pescara è il Gale. Gale e Profeta, sostantivi coniati da noi.... In bocca al lupo..."

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "Ternano di nascita ma da sempre fervido sostenitore di qualsiasi società sportiva o sportivo umbro in grado di portare il nome della nostra regione..."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a PERUGIA su Sì!Happy

Altro da News