Resta in contatto

Calciomercato

A centrocampo c’è anche Deiola: il Grifo aspetta una risposta

La rivelazione nelle edizioni odierne di Messaggero e Nazione: il Perugia tratta da qualche settimana anche la mezzala del Cagliari, che potrebbe arrivare nelle ultime ore del mercato se non troverà squadra in Serie A

Gustafson, Scozzarella e poi… C’è un altro forte centrocampista nel mirino del Perugia. Lo riferiscono le edizioni odierne de Il Messaggero e La Nazione. Roberto Goretti avrebbe chiesto già da qualche settimana notizie al Cagliari di Alessandro Deiola (24), mezzala non velocissima ma dotata di gamba e corsa e anche di tiro dalla distanza che in Serie B sarebbe sicuramente un lusso. Deiola è stato protagonista di una estate sfortunata, infortunandosi al legamento collaterale e restando fuori dai giochi per più di un mese. In questi giorni sta tornando a disposizione del Cagliari per iniziare la stagione ma la sua permanenza in Sardegna, dove è chiuso da una folta concorrenza (l’anno scorso infatti fu prestato al Parma dove ha fatto molto bene), è tutt’altro che scontata.

Da qui la richiesta del Perugia, che avrebbe ricevuto dal giocatore una risposta interlocutoria. Su Deiola infatti ci sarebbe anche l’interesse di Brescia e Lecce, che non  hanno però ancora affondato il colpo, ed dunque fino agli ultimi 2-3 giorni di mercato ci sarà da attendere, anche se i rapporti eccellenti tra il Cagliari e il Perugia (molte le operazioni effettuate dai due club nelle ultime stagioni) lasciano aperta la porta ad una concreta speranza che Deiola possa vestire la maglia biancorossa. Unica controindicazione: a centrocampo il Perugia cerca un elemento duttile e in grado di ricoprire più ruoli, Deiola è esclusivamente una mezzala e non potrebbe rappresentare un’alternativa a Carraro nel ruolo di play.

Il Perugia per il centrocampo di Oddo cerca in ogni caso un elemento di spessore ed esperienza, oltre che forte fisicamente e l’opzione Deiola è da tenere in grande considerazione insieme alle chance relative a Gustafson e Scozzarella. Più defilata l’opzione Svante Ingelsson: lo svedese dell’Udinese è infatti un classe ’98 e rappresenterebbe un ‘di più’ rispetto a questi giocatori. Si tratta di un elemento molto interessante e Goretti potrebbe prenderlo comunque a determinate condizioni (partecipazione al pagamento dell’ingaggio da parte dell’Udinese).

5 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
5 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
İgnazio
İgnazio
1 anno fa

Cerri fatelo giocare..x me’ e’un centravanti di sfondamento..con quel fisico che si ritrova…alla boninsegna..ha bisogno solo di fare qualche goal.
..

İgnazio
İgnazio
1 anno fa

Perche’dare deiola sardo purosangue giovane dotato fisicamente e calcisticamente..x portare al cagliari stranieri di mezza takka????

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Gustafson è andato alla Cremonese…

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

De sto passo l’30 viene fuori il prestito di icardi ?

Marco
Marco
1 anno fa

Deiola reduce da infortunio, altri elementi validi non ad endicap ma pronti prima di subito ? La punta efficace da affiancare a IEmmello arriva o no ?, in difesa come il centrocampo va bene cosi ?

Advertisement

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "Ti ho voluto bene e ti ho odiato mi hai fatto piangere di gioia e di rabbia, avrei voluto abbracciarti un giorno e picchiarti il giorno dopo... La..."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Ilario Castagner merita il rispetto e l'ammirazione che si deve ad una leggenda del calcio perugino. Le tue imprese ti hanno reso immortale beniamino..."

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "A parte la strepitosa emozione per il gol del 2-2 all'Inter (c'ero con i miei 18 anni), amo ricordare che Antonio era sempre l'ultimo a uscire dagli..."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "esattissimo il gale parlava sempre per convinzione........ mai per convenienza"

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che quando era a Perugia Fabrizio non era proprio osannato anche se in serie B aveva fatto 22 gol poi con caparbietà é diventato il..."
Advertisement

Altro da Calciomercato