Resta in contatto

News

Emergenza-Coronavirus, i medici della serie B prendono più tempo

Ingresso Lega Serie B

Si è tenuta una conference call per fare il punto della situazione e per parlare di ipotesi per la ripresa

Martedì in una conference call si sono ritrovati da una parte i medici dei club della Serie B e dall’altra parte la Lega. I referenti sanitari delle società hanno analizzato il momento delicato e hanno manifestato l’intenzione di non correre verso la ripresa in tempi brevi. L’idea, come riporta tuttomercatoweb.com è che la situazione andrà ancora per le lunghe e difficilmente si tornerà in campo nel breve periodo.

Il 31 marzo è previsto un nuovo aggiornamento tra le parti. Se si tornerà in campo, comunque non prima del 3 aprile, accadrà soltanto dinanzi a zero possibilità di rischi. La B predica prudenza.

Lascia un commento

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami
Advertisement

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "Grande Galeone un profeta... Number one"

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "Ricordo a Siena in una delle prime partite della sua era eravamo fuori dallo stadio quando due o tre tifosi lo videro e gli dissero se li aiutava ad..."

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "io abitavo a Elce in via Torelli e Cecca era mio vicino di casa. ricordo un uomo vero in campo e fuori sempre rispettoso e disponibile un calcio d'..."

Il Perugia e la sua storia: la leggenda del ‘Sor Guido’ Mazzetti

Ultimo commento: "Un grande allenatore, un grandissimo uomo !"

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Rappresenta il più grande PG di tt i tempi, nn solo x l'aspetto tecnico,ma x ciò che significò sotto l aspetto sociale caratterizzato da grande..."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a PERUGIA su Sì!Happy

Altro da News