Resta in contatto

News

Perugia, la sostituzione di Burrai è un piccolo rebus

Occhio ai possibili cambi di Caserta in vista della Fermana, anche se l’unico avvicendamento certo avverrà nel ruolo di play causa squalifica. Ma con Konate fuori dai giochi e Vanbaleghem indietro…

La sconfitta di Mantova potrebbe indurre Fabio Caserta a cambiare qualcosa nel Perugia soprattutto a livello di uomini. Come spiegato dal Dg Gianluca Comotto, infatti, al tecnico la società ha affidato il compito di individuare chi tra i grifoni non dovesse risultare, anche inconsciamente, pienamente ‘mentalizzato’ sulla stagione corrente a causa delle scorie della retrocessione.

Occhio dunque agli eventuali, possibili cambiamenti in formazione nel match che dovrà essere quello del riscatto, domenica al ‘Curi’ (ore 15) contro la Fermana. Quando in ogni caso un cambiamento avverrà di sicuro intanto a causa del Giudice Sportivo, che ha fermato come previsto per un turno Burrai dopo l’espulsione per doppia ammonizione rimediata a Mantova.

Ecco, la sostituzione del play rischia di essere un piccolo rebus, visto che Konate è attualmente fuori dai giochi causa infortunio e visto che il nuovo acquisto, il francese Vanbaleghem, è alle prese con la prima settimana di allenamenti, tamponi inclusi, e potrebbe essere indietro rispetto al gruppo, senza contare i possibili problemi di ambientamento tutti da verificare nel nostro campionato. Tanto che le ipotesi di Moscati o Dragomir in posizione centrale non possono essere scartate a priori.

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "A parte la strepitosa emozione per il gol del 2-2 all'Inter (c'ero con i miei 18 anni), amo ricordare che Antonio era sempre l'ultimo a uscire dagli..."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "esattissimo il gale parlava sempre per convinzione........ mai per convenienza"

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che quando era a Perugia Fabrizio non era proprio osannato anche se in serie B aveva fatto 22 gol poi con caparbietà é diventato il..."

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "Mi ricordo ancora le risatine della gente incredula quando presentò la squadra per il primo campionato di C , annunciò che sarebbe andato in serie A..."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Caro amico ci a portato ci vuole H. Saluti."
Advertisement

Altro da News