Resta in contatto

News

Un grifo da battaglia cala il poker (1-0)

L’incornata di Kouan nella prima frazione regala il gol della vittoria, le parate di Fulignati nel finale salvano il risultato a Pesaro. All’attivo anche un palo per Di Noia

In una partita molto bloccata, il Perugia si è dimostrato cinico ed ha saputo portare a casa l’intera posta al palio contro la Vis Pesaro. Nella seconda frazione anche i padroni di casa, dopo un primo tempo in cui Fulignati non è mai stato impegnato, hanno iniziato a rendersi pericolosi. Pochissime però le occasioni da gol da entrambe le parti. Gli uomini di Caserta hanno conservato il vantaggio maturato nei primi ’45 grazie alla rete di Kouan che ha sfruttato un errore della difesa di casa. Nel finale Fulignati ha salvato il risultato con una buonissima prova di riflessi sulla conclusione al volo di Marchi.  Il Grifo ha avuto anche diverse occasioni per arrotondare il risultato: tra tutte da ricordare il tentativo dalla lunga distanza di Di Noia a porta sguarnita dopo l’uscita di Ndiaye e il palo colpito dall’ex Chievo.

Il Perugia ha meritato i tre punti e ha centrato la quarta vittoria consecutiva e l’ottavo risultato utile consecutivo. I biancorossi hanno fatto il loro dovere, ora una o tutte e due tra le battistrada Sudtirol e Padova che si affronteranno nel big match delle 17,30 saranno costrette a perdere punti rispetto ai grifoni.

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "GAUCCI È STATO IL PIÙ GRANDE DI TUTTI."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Ilario Castagner merita il rispetto e l'ammirazione che si deve ad una leggenda del calcio perugino. Le tue imprese ti hanno reso immortale beniamino..."

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "A parte la strepitosa emozione per il gol del 2-2 all'Inter (c'ero con i miei 18 anni), amo ricordare che Antonio era sempre l'ultimo a uscire dagli..."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "esattissimo il gale parlava sempre per convinzione........ mai per convenienza"

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che quando era a Perugia Fabrizio non era proprio osannato anche se in serie B aveva fatto 22 gol poi con caparbietà é diventato il..."
Advertisement

Altro da News