Resta in contatto

L'angolo dell'avversario

Padova senza fantasmi: “Sudtirol e Grifo non ci preoccupano”

Il centrocampista Ronaldo dopo il pareggio nel big match contro gli altoatesini che ha fatto perdere terreno ai biancoscudati ha commentato la corsa al vertice: “Ci sono ancora tante partite e tanti punti in palio”

Il Padova, la prima squadra della classe, ha fermato il proprio cammino a Bolzano. Domenica i veneti hanno pareggiato 1-1 il big match d’alta classifica contro il Sudtirol e ora il Grifo, che deve recuperare le partite contro il Cesena (rinviata causa Covid) e contro la Fermana (rinviata causa neve), è la nuova capolista potenziale.

Stando alle parole di Ronaldo Pompeu Da Silva dopo la sfida di Bolzano il Padova non si fa irretire dal fatto di aver perso terreno: “Perugia e Sudtirol non ci preoccupano – il centrocampista ha commentato così la corsa al vertice nel sito ufficiale del Padovaci sono ancora tante partite e tanti punti in palio. Pensiamo una sfida alla volta”.

9 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
9 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Federico
Federico
5 mesi fa

Intervista travisata , spiace per lo scivolone del giornalista , non ha detto così . Ha detto , come è giusto che sia , che la sua squadra deve pensare a se stessa prima che guardare alle altre

Antonello Ferroni
5 mesi fa
Reply to  Federico

A casa nostra ‘SudTirol e Grifo non ci preoccupano’ significa ‘SudTirol e Grifo non ci preoccupano’

Valter Fioriti
Valter Fioriti
5 mesi fa

Preparatevi ha prendere una bella lavata di capo ahahah!!

Valerio
Valerio
5 mesi fa

Aspetta… non scrivere primi virtuali, se poi non accade ci restano tutti male…

Antonio
Antonio
5 mesi fa

Non sarà un fenomeno come dite voi ma è meglio averlo in squadra che contro…… Primi virtuali cosa vuol dire giocatele prima poi parlate

Leon
Leon
5 mesi fa

Ma che dovrebbe di’?

Diego Trubbianelli
Diego Trubbianelli
5 mesi fa

L’arroganza e’ un segno di paura e fragilita’

Federico
Federico
5 mesi fa

Il nome è da campione ma tu sei un tonto dall’empoli sei finito a Padova in serie c fallito

Mauro
Mauro
5 mesi fa
Reply to  Federico

In effetti.. Non è tutto sto….. Fenomeno

Advertisement

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "Ti ho voluto bene e ti ho odiato mi hai fatto piangere di gioia e di rabbia, avrei voluto abbracciarti un giorno e picchiarti il giorno dopo... La..."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Ilario Castagner merita il rispetto e l'ammirazione che si deve ad una leggenda del calcio perugino. Le tue imprese ti hanno reso immortale beniamino..."

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "A parte la strepitosa emozione per il gol del 2-2 all'Inter (c'ero con i miei 18 anni), amo ricordare che Antonio era sempre l'ultimo a uscire dagli..."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "esattissimo il gale parlava sempre per convinzione........ mai per convenienza"

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che quando era a Perugia Fabrizio non era proprio osannato anche se in serie B aveva fatto 22 gol poi con caparbietà é diventato il..."
Advertisement

Altro da L'angolo dell'avversario