Resta in contatto

L'angolo dell'avversario

Prossimi avversari Grifo, scossa in casa Samb: rischio penalizzazione

La squadra marchigiana non avrebbe pagato regolarmente gli stipendi relativi al mese di dicembre. Il presidente Serafino rassicura: “Abbiamo fatto tutto in regola. Non voglio distrarre le squadra, ne parlerò dopo la partita con il Perugia”

Archiviata la pratica Modena, martedì arriva al “Curi” un’altra partita delicata. La Sambenedettese ha rallentato incredibilmente il proprio cammino a febbraio: non vince dal 30 gennaio, ha accumulato due pareggi e tre sconfitte in cinque match e negli ultimi tre incontri ha subito undici gol. Eppure, la squadra marchigiana cercherà il riscatto considerando che ha come obiettivo un buon piazzamento per i play off e che ha perso notevolmente terreno, trovandosi ora a quattordici punti di distanza dal Perugia che è secondo in classifica e deve recuperare le partite con Cesena e Fermana.

Come se non bastasse, nella società marchigiana è arrivata una rogna (che si aggiunge agli addii di Colantuono e Zironelli)  prima della sfida persa 4-0 sabato contro il Sudtirol. Secondo quanto riportato da GazzettaRossoblù.it la Samb non avrebbe pagato tutti gli stipendi relativi al mese di dicembre entro la scadenza che era fissata al 17 febbraio. Il presidente dei marchigiani Domenico Serafino ha rassicurato però riguardo alla situazione: “Noi abbiamo fatto tutto in regola. La squadra però deve concentrarsi sul campo. Parlerò dopo il match con il Perugia, si stanno alzando dei polveroni e non vorrei che queste situazioni vengano usate come scuse per giustificare un rendimento che è molto negativo da un mese”. Penalizzazione in arrivo per la Samb?

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "Ti ho voluto bene e ti ho odiato mi hai fatto piangere di gioia e di rabbia, avrei voluto abbracciarti un giorno e picchiarti il giorno dopo... La..."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Ilario Castagner merita il rispetto e l'ammirazione che si deve ad una leggenda del calcio perugino. Le tue imprese ti hanno reso immortale beniamino..."

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "A parte la strepitosa emozione per il gol del 2-2 all'Inter (c'ero con i miei 18 anni), amo ricordare che Antonio era sempre l'ultimo a uscire dagli..."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "esattissimo il gale parlava sempre per convinzione........ mai per convenienza"

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che quando era a Perugia Fabrizio non era proprio osannato anche se in serie B aveva fatto 22 gol poi con caparbietà é diventato il..."
Advertisement

Altro da L'angolo dell'avversario