Resta in contatto

News

Grifo, sfumano i soldi di Dragomir

La retrocessione dell’Entella fa saltare il pagamento della clausola sul contratto del rumeno. Che ora si è anche svincolato

Mentre il Perugia ha riconquistato il diritto di calcare i campi della cadetteria, la serie B saluta la Virtus Entella dell’ex grifone Vlad Dragomir, impiegato da Caserta in alcune partite all’inizio del campionato prima della cessione a titolo definitivo in Liguria.

La retrocessione dell’Entella in serie C per il Perugia non è una notizia eccezionale, considerando che una parte dei soldi della cessione del cartellino del rumeno sarebbe dovuta arrivare a salvezza avvenuta. Con questa retrocessione del club ligure, non solo non sono previsti pagamenti al club biancorosso ma c’è anche lo svincolo automatico di Dragomir, che è dunque libero da contratto.

8 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
8 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Massimo Piselli
Massimo Piselli
1 mese fa

Andava venduto dopo il primo anno a Perugia. E’ un mezzo giocatore, tecnicamente anche bravino, di carattere molto fragile e ritira il piede perchè ha paura. Va bene così.

Grifone Fontivegge
Grifone Fontivegge
1 mese fa

Sopravvalutato… ha scelto di andare in B da ultimo piuttosto che vincere il campionato con noi e andarci sul campo… Nessun rimpianto

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Chi se ne frega c’è lo mettiamo sempre a fa i conti a chi fa si che il Perugia è in B

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Quando glielo hanno dato non avevano speranze di salvarsi comunque quindi credo che Giannitti e Santopadre ampliamente previsto la cosa.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

contratti perdenti.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

tanto è scarso…..

Giuliano
Giuliano
1 mese fa

Dei famosi 5 milioni di euro? Tracce? E gli interessi di mezzo mondo calcistico? Affarone …

Antonello
Antonello
1 mese fa
Reply to  Giuliano

Come sono lontani i tempi di Lino Spagnoli, di Franco D’Attoma, di Silvano Ramaccioni e di Ilario Castagner….

Advertisement

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che quando era a Perugia Fabrizio non era proprio osannato anche se in serie B aveva fatto 22 gol poi con caparbietà é diventato il..."

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "Mi ricordo ancora le risatine della gente incredula quando presentò la squadra per il primo campionato di C , annunciò che sarebbe andato in serie A..."

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "Il gol di Antonio fu meritato e gioimmo tutti. ..."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Caro amico ci a portato ci vuole H. Saluti."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "Con Galeone il calcio era uno spettacolo. Si poteva vincere o perdere ma il gioco era divertente senza troppi tecnicismi. Un po' come il calcio di..."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News
Advertisement

Altro da News