Resta in contatto

News

Chi segue il Grifo in B? Il Padova attacca di nuovo gli arbitri: ‘Ancora penalizzati’

Dopo la semifinale di andata dei playoff contro l’Avellino è l’ex grifone Sogliano ad accusare: ‘Ci giochiamo un campionato, vogliamo un metro di giudizio equo’

E’ stato un po’ il leit motiv della fase finale del campionato, che ha visto il Padova uscire sconfitto al fotofinish nel duello con il Perugia ritrovandosi costretto a disputare i playoff. All’indomani della semifinale di andata contro l’Avellino, pareggiata 1-1 all’Euganeo, i dirigenti biancoscudati hanno nuovamente contestato l’operato arbitrale.

E’ stato l’ex grifone Sean Sogliano, che del Padova è direttore sportivo, a dichiarare a PadovaGoal.it: “Ancora una volta ci sono stati errori arbitrali che ci hanno penalizzato. Non chiediamo favori, ma un metro di giudizio equo. Se viene dato il rigore su Della Latta allora bisogna dare anche quello su Chiricò. E anche in altri episodi l’interpretazione mi ha lasciato perplesso. Ci stiamo giocando un campionato, non è una partita di inizio stagione. Chiediamo attenzione e rispetto. Andiamo ad Avellino convinti delle nostre potenzialità. Dobbiamo vincere noi, ma devono vincere anche loro. Ce la giocheremo fino in fondo”.

9 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
9 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Grifone Fontivegge
Grifone Fontivegge
12 giorni fa

Da sportivo dico che meritano di salire perché hanno fatto gli stessi punti nostri, ma ora anche basta sta tiulla sugli arbitri… Vincano sul campo contro tutto e tutti le partite che mancano. Se sono i migliori non avranno problemi

Commento da Facebook
Commento da Facebook
13 giorni fa

Ke burattini kesono ….sembrano rubentini ke cerkano la cenpions e nolla trovano mai

Commento da Facebook
Commento da Facebook
13 giorni fa

bastaaaaa

Federico
Federico
13 giorni fa

Mannaggia gli che danni che fanno mi dispiace! Daje Avellino daje

Commento da Facebook
Commento da Facebook
13 giorni fa

Piglia la livella …sei cambiato da quando ringhiavi nella difesa Perugia …

Max
Max
14 giorni fa

Tra lui e Mandorlini sono proprio ridicoli ed incapaci.
Malgrado i tanti soldi spesi rischiano seriamente di rimanere in C, cercano scuse ed attenuanti ma la realta’ e’ che il Padova e’ una squadra insicura e nei momenti di difficolta’ entra nel panico totale.

Francesco
Francesco
13 giorni fa
Reply to  Max

Mi sembra che Voi a febbraio abbiate presentato un dossier con i torti arbitrali.
Il presidente di Lega è un Vs ex dirigente.
A due partire dalla fine è venuto a trovarvi.
Caserta e Comotto si sono lamentati spesso e volentieri.
Fermo restando che a me il Perugia è simpatico e non ho nulla contro di Voi, anzi, cosa avreste scritto o detto al posto Nostro?
Saluti

Daniele
Daniele
13 giorni fa
Reply to  Francesco

Eh si ve l ha mandato il Perugia l arbitro di triestina Padova con goal di mano (dove a ragione avete protestato perché era palese il gol irregolare)… Ma si vedeva dalla gara che avete vinto col Gubbio che eravate scoppiati fisicamente.. Modena docet… Te la devi prendere con la tua squadra non con i dirigenti che vengono in visita o ricamare sull aver regalato una maglietta a Gravina… Santopadre non conta niente nei piani alti damme retta… Ad ogni modo avete l opportunità di farcela perché avete una squadra tecnicamente superiore… Il problema vostro è… Mandorlini

Francesco
Francesco
13 giorni fa
Reply to  Daniele

Hai risposto parzialmente, certo anche il goal a Trieste è strano…quanto avete protestato per rigore non dato a Cesena?
Comunque vada e finisco la mia simpatia personale per il Perugia calcio rimane .
Saluti e tolgo il disturbo.

Advertisement

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che quando era a Perugia Fabrizio non era proprio osannato anche se in serie B aveva fatto 22 gol poi con caparbietà é diventato il..."

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "Mi ricordo ancora le risatine della gente incredula quando presentò la squadra per il primo campionato di C , annunciò che sarebbe andato in serie A..."

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "Il gol di Antonio fu meritato e gioimmo tutti. ..."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Caro amico ci a portato ci vuole H. Saluti."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "Con Galeone il calcio era uno spettacolo. Si poteva vincere o perdere ma il gioco era divertente senza troppi tecnicismi. Un po' come il calcio di..."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News
Advertisement

Altro da News