Resta in contatto

Calciomercato

Grifo, per l’attacco si valuta Manuel De Luca

L’indiscrezione dei quotidiani locali: il centravanti del Chievo potrebbe svincolarsi a fine mese, la concorrenza e l’ingaggio preoccupano ma il profilo piace

Per avere l’attaccante centrale con ogni probabilità ci sarà da attendere la fine del mercato. Intanto però continuano tentativi e sondaggi, tra cui quello con Samuel Di Carmine (32), sogno proibito che potrà arrivare solo a fine agosto e se il Verona dovesse decidere di pagargli almeno la metà dell’ingaggio. Mentre non trova conferme la notizia di un’offerta triennale a Michele Marconi del Pisa, intanto il Perugia avrebbe adocchiato un profilo interessante, quello di Manuel De Luca (24) del Chievo Verona.

A riportare la notizia nell’edizione odierna sono i quotidiani locali, Il Messaggero e Il Corriere dell’Umbria: scuola Sudtirol, passato per i settori giovanili di Torino e Inter prima delle esperienze con Virtus Entella, Alessandria e Chievo, De Luca (da non confondere con la ‘zanzara’ Giuseppe De Luca, attaccante esterno oggi svincolato) è un talentuoso colosso di 1,92 abile nel gioco aereo e nella protezione della palla, paragonato nelle caratteristiche a Mario Mandzukic, autore di 7 gol in 32 gare nell’ultima stagione di B e destinato a crescere.

De Luca, come tutti i giocatori del Chievo, si svincolerà a fine mese se il Collegio del Coni confermerà l’esclusione dei clivensi dal campionato. L’eventuale operazione sarebbe difficilissima a causa della concorrenza e dell’ingaggio pesante, ma il Perugia potrebbe provare a giocarsi le sue carte.

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
3 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 giorni fa

Magari

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 giorni fa

Vai pres tocca a te….o lui o Cerri. Gimogrifo

Advertisement

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "A parte la strepitosa emozione per il gol del 2-2 all'Inter (c'ero con i miei 18 anni), amo ricordare che Antonio era sempre l'ultimo a uscire dagli..."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "esattissimo il gale parlava sempre per convinzione........ mai per convenienza"

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che quando era a Perugia Fabrizio non era proprio osannato anche se in serie B aveva fatto 22 gol poi con caparbietà é diventato il..."

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "Mi ricordo ancora le risatine della gente incredula quando presentò la squadra per il primo campionato di C , annunciò che sarebbe andato in serie A..."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Caro amico ci a portato ci vuole H. Saluti."
Advertisement

Altro da Calciomercato