Calcio Grifo
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Il Grifo al primo impegno ufficiale, Alvini: ‘Vogliamo subito il massimo. E i nostri tifosi’

Il tecnico in conferenza alla vigilia della sfida con il Sudtirol (domenica ore 19 al Curi): ‘Dopo un mese esatto di lavoro duro, spero nel ritorno dei supporters’. Out Vano, Rosi e Di Noia

Alla vigilia del primo impegno ufficiale della nuova stagione del Perugia neopromosso in B, la sfida valida per la Coppa Italia contro il Sudtirol (stadio ‘Curi’, ore 19), Massimiliano Alvini è voluto partire all’insegna della più grande positività. ‘Le sensazioni sono che ci avviciniamo a un debutto ufficiale ma domani è un mese preciso che siamo partiti e c’è molta soddisfazione arrivare al primo appuntamento ufficiale al Curi – ha detto il tecnico alla vigilia -, grande gioia dopo un mese di lavoro significativo e un percorso positivo. Da questo punto di vista sono molto soddisfatto’.

Da parte del tecnico nessun accenno al mercato (‘io penso al campo, c’è una società che opera al meglio e con la mia piena condivisione’) e tanto entusiasmo anche per il ritorno degli spettatori sugli spalti: ‘Gli stadi riaprono – ha proseguito -, domani i tifosi in un periodo estivo potrà avere piacere di venire al Curi a vedere la squadra che ama, una squadra che ha lavorato forte con impegno e serietà, tornata in B in un campionato molto importante. E noi abbiamo bisogno di sentire i tifosi vicini, faremo di tutto per centrare gli obiettivi posti dalla società e per noi sarebbe bello avere il sostegno della parte più calda, del tifoso vero. Noi daremo tutto per fare tornare tanto amore verso questa squadra, vogliamo che i tifosi lo capiscano’.

Non saranno convocati Vano, che deve scontare un turno di squalifica, quindi Rosi (in recupero dalla tallonite) e Di Noia. Convocati anche Burrai, Curado, Dell’Orco e Kouan che durante la settimana hanno accusato qualche piccolo risentimento. ‘Il Sudtirol prima o poi nel suo percorso è destinato ad arrivare in B, è costruito anche quest’anno per fare un campionato di vertice, è un avversario difficile e sia io che il Perugia lo abbiamo affrontato di recente. Grandissimo rispetto ma noi siamo il Perugia e vogliamo sempre il massimo’.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Il fischietto toscano ha già diretto il Grifo in questo campionato, in occasione di Spal-Perugia...
Da Il Messaggero - Con la Recanatese terza vittoria in extremis dopo Pescara e Fermana....
Dai quotidiani locali - Dopo la rifinitura partenza per la Liguria senza Dell'Orco, Vulikic, Polizzi...

Dal Network

  Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata...

  Si chiude la sessione invernale di calciomercato. Ecco le ufficialità dei club della Serie C. Tra...

  Quasi 48 anni dopo il trionfo di Adriano Panatta nel Roland Garros nel 1976,...