Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Grifo, tra Pisa e Baldini c’è un passato di fuoco

Dai quotidiani locali: l’attuale tecnico del Perugia protagonista di sfide memorabili contro i nerazzurri alla guida della Carrarese tra il 2017 e il 2019

Quella di sabato prossimo (ore 16,15) al ‘Curi’ non sarà una sfida banale per il tecnico Silvio Baldini, e non solo perché farà il suo debutto sulla panchina del Perugia (affiancato da un ex Pisa come Stefano Cuoghi) contro Luca D’Angelo, che nell’occasione tornerà ad occupare quella nerazzurra. Lo scrive Il Messaggero edizione Umbria nell’edizione odierna.

Le sfide contro il Pisa dal 2017 al 2019 infuocarono il girone A della serie C che vedeva tra i grandi protagonisti proprio i nerazzurri e la Carrarese di Baldini, che finirono per ritrovarsi contro anche nei playoff-promozione. La Carrarese fu capace nel 2017 di vincere 2-0 all’Arena Garibaldi dopo essersi fatta superare in casa 3-2 nell’andata. Nulla in confronto a quanto accadde nel campionato successivo: a Carrara il Pisa di D’Angelo ne prese 4 (4-1 il finale), con ben due rigori falliti per i giallazzurri da Tavano, di cui uno parato da Gori (sì, proprio l’attuale estremo difensore biancorosso) che potevano rendere il risultato ancora più rotondo.

A Pisa si imposero invece 1-0 i nerazzurri, ma non era finita lì. Le due squadre si ritrovarono nella finale-playoff per la B, il Pisa di Lisi, Minesso, Moscardelli e Gucher (3° nella regular season) e la stupefacente Carrarese di Biasci, Tavano e Maccarone (7°) si sfidarono altre due volte sul filo del rasoio: a Carrara i bianconeri di Baldini andarono 2-0 per farsi rimontare 2-2 nella ripresa; a Pisa finì invece 2-1 con un gol di Gucher nel finale dopo il botta e risposta del primo tempo e per i nerazzurri si aprirono le porte della cadetteria. Quella Carrarese, per inciso, chiuse col migliore attacco (qualcosa come 65 gol segnati) e il capocannoniere, Tavano a quota 17.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Arriva la settimana degli acquisti: cosa serve al Perugia?

Ultimo commento: "Qualcuno lontano da Perugia"

Grifo, il Pagellone di fine anno: che voto a Lisi?

Ultimo commento: "scusate l intrusione ma non si puo sentire che lisi non e un giocatore io sono di pisa e vi posso garantire che da noi a fatto la differenza forse..."

SONDAGGIO: Gong sul mercato di gennaio. Che voto al Perugia?

Ultimo commento: "Cari amici leccesi uno scarso nel vostro attacco si vede troppo ma nel nostro neanche si nota"

Pallone d’Oro biancorosso 2021: il vincitore è Salvatore Burrai

Ultimo commento: "Quindi Burrai è risultato più decisivo di Angella tra l'anno scorso e questo girone di andata. Complimenti"
Advertisement

I Miti biancorossi

Il 'Tigre' di Perugia

Antonio Ceccarini

Il bomber perugino campione d'Europa

Fabrizio Ravanelli

Il 'Condor' biancorosso

Franco Vannini

Il profeta di Perugia

Giovanni Galeone

Lo storico allenatore biancorosso

Guido Mazzetti

Il principe del Sol Levante

Hidetoshi Nakata

L'allenatore del Perugia dei 'miracoli'

Ilario Castagner

Il Lord capitano del Perugia dei miracoli

Pierluigi Frosio

L'uomo-simbolo del Perugia

Renato Curi

L'uomo che apparteneva al fiume

Serse Cosmi

Altro da News