Calcio Grifo
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Perugia, Sciurpa ci prova: appuntamento dopo i playoff

Dai quotidiani locali - I perchè dell'incontro e le prospettive, l'ad Vitakraft: "Con me anche persone interessate allo stadio". Santopadre: "Per ora c'è solo un amico che cerca di aiutare"

Si sono dati appuntamento tra un mese e oltre, augurandosi tutti che sia al più tardi possibile nell’ottica dei playoff che il Perugia dovrà disputare, e già questo la dice lunga. Lo riportano i quotidiani locali, Il Messaggero, La Nazione e Il Corriere dell’Umbria, riferendo dell’incontro tra Massimiliano Santopadre e Claudio Sciurpa, presenti anche Thomas, il secondogenito dell’ex patron della Rpa e Sandro Paiano, consulente sia del Perugia che della Vitakraft, che si sono incontrati giovedì pomeriggio nella sede di Pian di Massiano.

Una lunga chiacchierata (è durata più di due ore) che è anche un inedito da quando il Perugia è in vendita, senza la presenza di intermediari e tra persone che si conoscono da anni. Un incontro che nelle intenzioni di Sciurpa doveva servire per comprendere la situazione societaria al di là dei “si dice” e delle chiacchiere da bar, per avere un quadro di riferimento chiaro e propedeutico al possibile coinvolgimento di eventuali investitori, in quale misura, a quale titolo e con quale progettualità è tutto da stabilire. Di soldi e conti si è parlato a grandi linee, con trasparenza e chiarezza perché Sciurpa possa compiere i passi successivi per capire quale squadra allestire e con quali obiettivi, dalla sponsorizzazione al partenariato fino al passaggio di mano.

Vediamo cosa riescono a fare – ha spiegato all’uscita Massimiliano Santopadre -, Claudio si sta dando da fare per trovare questa cordata che possa dare una mano in tutte le situazioni. Le opzioni sono tutte aperte, conosco Claudio da così tanti anni che sono tranquillo, ma secondo me ad oggi non c’è niente, soltanto un amico che cerca di darmi una mano in qualsiasi modo. Adesso prenderà il suo tempo per capire e valutare. Ci sono i playoff e ci siamo detti basta chiacchiere, se sarà se ne riparlerà tra un mese, io ora penso solo ai playoff”.

Quindi è stato il turno di Sciurpa: “Abbiamo approfondito la situazione, visto tutti i dettagli della contabilità, i costi, i ricavi, l’eventuale budget futuro – ha spiegato -. Adesso parlerò con i miei potenziali soci, gli illustrerò la situazione e decideremo come procedere. Ci sono alcune cose da approfondire, richieste e debiti sono più o meno quelli che per sentito dire sapevamo, più o meno 5-6 milioni con l’erario. Margini? C’è la disponibilità di Santopadre a cedere. C’è poi il discorso dello sponsor tecnico, lui vorrebbe restare 3-4 anni, ci sono richieste da limare da parte nostra e da parte sua”.

Eventuale promozione in B, stralcio dei debiti con l’erario, situazione stadio e potenzialità degli investitori sono dunque gli elementi-chiave per definire il futuro. “Ne esco abbastanza soddisfatto – ha proseguito Sciurpa -. L’obiettivo sarebbe quello di acquistare il Perugia, con la prospettiva in futuro di fare qualcosa di buono, poi siamo buoni amici e c’è anche la possibilità di lavorare assieme. Se sono da solo? No, ho amici interessati al Perugia Calcio e anche alla prospettiva dello stadio da rimettere a posto, sistemare, fare nuovo o ristrutturare. Percentuali di esito positivo? Diciamo il 50 per 100. La cosa va avanti, ci siamo presi qualche giorno per riflettere, nel frattempo iniziano i playoff, se la fortuna aiutasse il Perugia (promozione in B, ndr) sarebbe un discorso diverso. Poi c’è anche la transazione in essere con l’Agenzia delle Entrate che se venisse accolta, come sembra, ci proporrebbe un altro scenario. Altri debiti non ce ne sono. Il dialogo è positivo e costruttivo, siamo entrambi disponibili, comunque vada a finire sarà per il bene del Perugia”.

Subscribe
Notificami
guest

29 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Dai quotidiani locali - Il centrocampista ivoriano, che non ha rinnovato, si congeda con un...
Da Il Messaggero - Mai una vittoria playoff nell’era-Santopadre: sabato sera a Carrara l’undicesima sfida...
Dai quotidiani locali - Marmiferi inarrestabili in casa e ordinari in trasferta ma con il...

Dal Network

  Joe Barone non ce l’ha fatta. Dopo il malore che lo ha colpito domenica...

  Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata...

  Si chiude la sessione invernale di calciomercato. Ecco le ufficialità dei club della Serie...

Altre notizie