Resta in contatto

News

Hellas fermato dal Padova, vincono Cittadella e Foggia

La corazzata Verona non va oltre l’1-1 all’esordio contro gli uomini di Bisoli. Pari fra Ascoli e Cosenza

Era il derby veneto ma anche un match con una lunga schiera di ex grifoni. È finito 1-1 il match del Bentegodi tra il Verona di Grosso e il Padova di Bisoli. Una prima di campionato con in campo subito D Carmine nell’Hellas, ma l’ex bomber del Perugia è rimasto a secco. È successo tutto nel primo tempo e a fissare il pareggio sono state le prodezze di due difensori: vantaggio dei gialloblu con una grande punizione di Almici e pareggio della squadra di Bisoli con Ravanelli che in spaccata ha trovato la deviazione vincente su punizione di Clemenza.

Nelle altre gare domenicali della prima giornata di B colpi di Foggia e Cittadella che conquistano i 3 punti superando nettamente Carpi e Crotone. I veneti vincono 3-0 con le reti di Scappini, Schenetti e Strizzolo, i pugliesi fanno 4 reti con Camporese, Loiacono, Tonucci e Cicerelli prima dei gol di Tembe e Jelenic che ammorbidiscono solo il passivo (4-2) per il Carpi. Il Cosenza infine va vicino al colpaccio ma dopo il vantaggio di Maniero l’Ascoli trova il pareggio (1-1) nel finale con Brosco.

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti biancorossi

Il 'Tigre' di Perugia

Antonio Ceccarini

Il bomber perugino campione d'Europa

Fabrizio Ravanelli

Il 'Condor' biancorosso

Franco Vannini

Il profeta di Perugia

Giovanni Galeone

Lo storico allenatore biancorosso

Guido Mazzetti

Il principe del Sol Levante

Hidetoshi Nakata

L'allenatore del Perugia dei 'miracoli'

Ilario Castagner

Il Lord capitano del Perugia dei miracoli

Pierluigi Frosio

L'uomo-simbolo del Perugia

Renato Curi

L'uomo che apparteneva al fiume

Serse Cosmi

Altro da News