Resta in contatto

News

Il mercato del Grifo: a centrocampo torna di moda Schenetti

Il gioiellino del Cittadella, molto apprezzato da Goretti, potrebbe essere uno dei rinforzi per un reparto giovane e forte ma in cui servono esperienza e spessore

Dragomir e Kingsley sono forse le due più grandi sorprese del Perugia e fra le più grandi dell’intera Serie B. Ma non sono indistruttibili né irreprensibili. Come ha spiegato Bianco il loro impeto va ancora irreggimentato,  per cui potrebbero arrivare periodi dell’anno in cui avranno un calo di forma o magari staranno fuori per squalifica. Quindi occorre trovare almeno una alternativa di livello, assodato che Kouan è un ottimo ripiego, utile soprattutto per rompere le trame avversarie, e Marco Moscati ha via via perso posizioni nell’ideale graduatoria di Nesta, forse anche per una questione di caratteristiche e potrebbe addirittura lasciare Perugia.

Ecco quindi tornare di moda un profilo che a Goretti è sempre piaciuto: Andrea Schenetti, classe ‘91, grande gamba e qualità del quale, però, il Cittadella si priverebbe solo a fronte di una offerta importante. Per lui occorre un sacrificio (cartellino più ingaggio pluriennale) che la società stavolta potrebbe essere pronta a compiere. Lo scrive il Messaggero Umbria.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "GAUCCI È STATO IL PIÙ GRANDE DI TUTTI."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Ilario Castagner merita il rispetto e l'ammirazione che si deve ad una leggenda del calcio perugino. Le tue imprese ti hanno reso immortale beniamino..."

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "A parte la strepitosa emozione per il gol del 2-2 all'Inter (c'ero con i miei 18 anni), amo ricordare che Antonio era sempre l'ultimo a uscire dagli..."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "esattissimo il gale parlava sempre per convinzione........ mai per convenienza"

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che quando era a Perugia Fabrizio non era proprio osannato anche se in serie B aveva fatto 22 gol poi con caparbietà é diventato il..."
Advertisement

Altro da News