Resta in contatto

News

Perugia, Nesta annunciato in campo ad Anfield. Ma allena al “Curi”

Il tecnico biancorosso era stato invitato per la sfida-amarcord tra le vecchie glorie del Milan e quelle del Liverpool, ma ha gentilmente declinato per continuare la preparazione dei grifoni in vista del Livorno

Chi si dovesse attendere di vedere anche Sandro Nesta tra le vecchie glorie del Milan che oggi pomeriggio scenderanno in campo ad Anfield Road nella sfida-amarcord al Liverpool come rivincita delle finali di Champions League del 2005 e del 2007, rimarrà deluso. Nonostante l’annuncio da parte del più importante quotidiano sportivo nell’edizione di oggi, nonostante sia dato da più parti presente in campo nel 4-3-1-2 di Ancelotti insieme ai vari Cafù, Maldini, Gattuso, Pirlo, Inzaghi e Kaka, il tecnico del Perugia si trova nel capoluogo umbro dove nella mattinata di sabato ha guidato l’ultimo allenamento dei grifoni nella settimana della sosta del campionato.

L’invito, semplicemente, c’è stato. L’ex campione del mondo è un pezzo fondamentale del Milan che scrisse autentiche pagine di storia del calcio mondiale, ma nell’occasione Nesta ha gentilmente declinato per poter continuare il lavoro con il suo Perugia che prepara la sfida al Livorno al ‘Curi’ ( in campo sabato 30) alla ripresa del campionato. In ogni caso la partita tra Milan e Liverpool sabato pomeriggio (ore 16) ci sarà e chi vorrà potrà godersi il resto dei campioni rossoneri contro quelli inglesi in diretta streaming su Dazn.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "GAUCCI È STATO IL PIÙ GRANDE DI TUTTI."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Ilario Castagner merita il rispetto e l'ammirazione che si deve ad una leggenda del calcio perugino. Le tue imprese ti hanno reso immortale beniamino..."

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "A parte la strepitosa emozione per il gol del 2-2 all'Inter (c'ero con i miei 18 anni), amo ricordare che Antonio era sempre l'ultimo a uscire dagli..."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "esattissimo il gale parlava sempre per convinzione........ mai per convenienza"

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che quando era a Perugia Fabrizio non era proprio osannato anche se in serie B aveva fatto 22 gol poi con caparbietà é diventato il..."
Advertisement

Altro da News