Resta in contatto

News

Greco: “Temevo Verre, Perugia ha fatto meglio, ma volevamo vincere”

L’autore del gol che condanna il Perugia a Foggia parla della partita e fornisce una chiave di lettura interessante sulla differenza fra giocar bene e vincere.

Questa piazza è un concentrato di emozioni incredibili. Quella di oggi è stata una vittoria di gruppo, dove abbiamo sofferto, ma questo è il nostro campionato, ora la salvezza ce la andremo a giocare a Verona per fare un qualcosa di incredibile“, dice Leandro Greco a fine gara ai microfoni di Dazn.

Il Perugia è la peggior squadra che ci potesse capitare in questo momento, perché gioca molto bene, difatti è stata una partita molto tirata, ma ha vinto chi lo desiderava di più“.

Sono molto soddisfatto della mia prestazione personale – ha aggiunto poi in conferenza stampa – perché Verre poteva mettermi molto in difficoltà, un giocatore che non c’entra nulla in questa categoria. Ho aiutato molto i difensori, ma al di là della prestazione personale, contava solo il risultato finale“.

Sul rigore, Mazzeo e Iemmello si sono parlati e hanno ritenuto più importante che calciassi io, in questo momento sono il rigorista. Ho perso un po’ di anni di vita al tocco di Gabriel. In certi momenti senti il peso di una città intera“.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "Serse? ma come puoi pensare una cosa del genere...... ti dico solo che al suo arrivo galeone trovò il Perugia quart' ultimo e andò in serie A........."

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "è stato fatto fuori dal SISTEMA ricordi caso Catania estate 2003? da quel momento "Gaucci deve sparire" tuonava il Palazzo"

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "Grande Tigre..Grande Uomo...Grande Calciatore. Antonio Ceccarini da Sant'Angelo in Vado....con Ramaccioni che lo portò a Città di Castello...per..."

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Non l' ho mai conosciuto direttamente, ne' incontrato da vicino pero' ho 1 piccolo ricordo di lui quando non era conosciuto. Il Grifo giocava in C2,..."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Che dire di Castagner persona semplice genuina grande tecnico grande uomo quello che ha fatto a Perugia penso sia irripetibile che dire di più?"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a PERUGIA su Sì!Happy

Altro da News