Resta in contatto

News

Ex Perugia, Nesta si presenta a Frosinone: “Passo avanti nella carriera. Verre? Vedremo…”

L’ex tecnico biancorosso parla della sua nuova destinazione come di un passaggio di livello rispetto al Grifo. Confermato lo staff.

Alessandro Nesta si presenta a Frosinone – con cui è stato ufficializzato l’accordo – e lo fa anche grazie al Perugia, con cui è formalmente ancora sotto contratto, che autorizza l’incontro pubblico con la stampa. Per questo motivo, Ernesto Salvini, il direttore generale ha ringraziato in apertura la dirigenza perugina.

Poi poche parole sull’esperienza in biancorosso, in cui sottolinea il coraggio avuto nel presentare formazioni spesso giovanissime: “Io e il mio staff abbiamo avuto coraggio, abbiamo giocato con due 99, poi un 2001, mezzali giovanissime: ci sono gerarchie che un gruppo deve avere, però chi fa vedere qualcosa di importante gioca“.

Passaggio su Valerio Verre, che inevitabilmente entra nelle mire del Frosinone: “L’anno scorso mi ha salvato la vita, con i suoi gol e le sue prestazioni; ora è della Sampdoria e non so cosa vorrà fare, insieme sceglieremo anche in base alle dinamiche di mercato e lavoreremo per poter fare un grande campionato“.

Perché ho scelto il Frosinone? Perché mi ha voluto, in questo momento è il top per me: non posso pretendere di andare già in società di altissimo livello come Milan e Lazio, devo lavorare per step“.

Lo staff è quello di Perugia: porto Rubinacci, Vaccariello, Girini, Lo Monaco e Benvenuto. Preferisco giocare a quattro, l’anno scorso abbiamo provato diverse soluzioni ma eravamo piatti, poi abbiamo provato Verre nel 4-3-1-2 e un modulo e ci siamo trovati bene“.

Ho preso un po’ da tutti, ma non si può copiare nessuno. Zeman a 17 anni mi prese e da terzino mi trasformo in centrale, Ancelotti nella gestione è stato top al mondo. Se i giocatori ti vanno contro non c’è tattica che tenga: la squadra si deve buttare nel fuoco per te anche nei momenti difficili“.

10 Commenti

10
Lascia un commento

avatar
9 Comment threads
1 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
1 Comment authors
LanfrancoCommento da Facebook Recent comment authors
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Quindi il Frosinone è il suo step di miglioramento rispetto al Perugia?… abbiamo vinto il mondiale 2006 .. perché si è infortunato .. ( mistero).. ed è entrato Materazzi.. se fosse per Nesta avremmo un mondiale in meno

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Uomo senza palle….

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

A sto punto scatta il:
Da un laziale de ….. che te voi aspetta’.
E complimenti per la gratitudine. Ma vfncl

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Caro Nesta nella conferenza stampa di oggi non hai fatto una grande figura nei confronti del Perugia, una squadra che dovresti solamente ringraziare!Presidente Santopadre visto che non lo fa Nesta dicci tu i motivi del suo no al nostro grande Grifo!!!! Sempre con il Grifo nel ❤️

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Quando fa le conferenze stampa…..

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Contento lui… 🤷‍♂️

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Persona double-face

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Perugia città e i suoi meravigliosi tifosi amano la maglia del grifo a prescindere. Sentendo la tua conferenza hai fatto bene ad andartene. Perugia e’ un altra cosa rispetto Frosinone.🖐🖐🖐🖐😜😜😜😜😜

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Dipende se andare avanti è andare verso nord o verso sud

Lanfranco
Ospite
Lanfranco

La mancanza di gratitudine per il Perugia che gli ha dato la chance di affacciarsi nel mondo del calcio professionista come allenatore novizio testimonia la sua caratura morale. I modi definiscono l’uomo

Advertisement

L’epopea di Nakata, da Perugia con furore

Ultimo commento: "I ricordi di hide sono innumerevoli.. Dall'Esordio con doppietta contro la juve al goal in rovesciata col piacenza, ha portato alto il nome del grifo..."

Video eccezionale: Il Grifo e la lungimiranza di D’Attoma

Ultimo commento: "Ovvio. FORZA GRIFO!"

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "un mito"

Renato e Perugia: una città, una squadra, uno stadio e il suo uomo-simbolo

Ultimo commento: "Renato un giocatore straordinario a tutto campo grande generosità e tecnica da spendere al servizio della squadra. Io me lo ricordo così.....un..."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a PERUGIA su Sì!Happy

Altro da News