Resta in contatto

News

Grifoni in Under 21: Carraro sorride, male Dragomir

  • Cuccarop

Pokerissimo dell’Italia contro il Lussemburgo (5-0) mentre invece la Romania perde in Danimarca 2-1 e sprecando un penalty al 92esimo

Cinque gol dell’Italia al Lussemburgo: azzurrini guidati in panchina da Paolo Nicolato e in campo da Marco Carraro e Manuel Locatelli, i due centrocampisti che erano dati in competizione per una maglia da titolare e che invece il commissario tecnico, anche in virtù dell’ottima prestazione del centrocampista biancorosso nell’ultima amichevole, ha deciso di far giocare insieme. Carraro naturalmente si è mosso nel suo ruolo, quello di play, rimanendo in campo per 90′.

Per la cronaca, i gol dell’Italia sono stati realizzati da Locatelli, Kean, Sottil, Tumminello e Scamacca. Brutta serata invece per Vlad Dragomir sostituito al 51esimo minuto da Ciobanu poco prima del raddoppio della Danimarca (doppietta di Skov Olsen). Nel finale Coman prima accorcia le distanze poi, al 93esimo, spreca il rigore del possibile 2-2.

 

Foto: Figc.it

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
11 mesi fa

Forza freghi. …siamo nelle vostre mani. …!!!! Noi come tifosi c’è la metteremo tutta come solito. ..sempre al fianco del grifo. ..!!!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
11 mesi fa

Bella prestazione quella di Carraro, autorevolezza, geometrie e lanci illuminati, grande futuro per questo Grifone!

Advertisement

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Persona speciale."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "Gugliemo Vicario è un talento, per capacità di concentrazione, continuità, attaccamento e professionalità. Complimenti."

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "Ternano di nascita ma da sempre fervido sostenitore di qualsiasi società sportiva o sportivo umbro in grado di portare il nome della nostra regione..."

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "Grande Tigre..Grande Uomo...Grande Calciatore. Antonio Ceccarini da Sant'Angelo in Vado....con Ramaccioni che lo portò a Città di Castello...per..."

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Non l' ho mai conosciuto direttamente, ne' incontrato da vicino pero' ho 1 piccolo ricordo di lui quando non era conosciuto. Il Grifo giocava in C2,..."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a PERUGIA su Sì!Happy

Altro da News