Resta in contatto

Amarcord

L’ex Perugia O’Neill oggi barista povero: “In Serie A il periodo più bello”

L’uruguaiano era stato definito da Cosmi “il giocatore più forte”. Oggi lavora nel suo paese per tirare avanti dopo aver dilapidato una fortuna. È stato intervistato dalla Gazzetta dello Sport

“Il giocatore più forte che abbia mai allenato”. Così parlava Serse Cosmi di Fabian O’Neil, ex ‘incompreso’ del calcio italiano che a Perugia ha mostrato solo sprazzi delle sue magie. Proprio mentre il tecnico perugino ha riabbracciato la panchina biancorossa, l’uruguaiano è tornato a raccontarsi attraverso le pagine della Gazzetta.

Dopo aver dilapidato in cavalli e macchine la fortuna guadagnata in carriera, O’Neill oggi lavora al bar La Nueva Lata e in una fattoria: “Sto bene, penso solo a non far mancare nulla alla mia famiglia”.

Fabian, prima di arrivare a Perugia, era passato da Cagliari e Juventus. Zidane e Del Piero sono stati i più forti con i quali ho giocato, io non sono riuscito a dare quel che avrei potuto. Ma non scorderò mai la Juve”.

E poi la Sardegna. “Non scorderò nemmeno il presidente Massimo Cellino. E i tifosi cagliaritani, sempre caldi. Capivo che mi volevano bene, apprezzavano le mie giocate. Ho sentito affetto anche quando tutto è girato male. Al Cagliari ho comprato la mia prima auto importante, una Porsche. Ricordo le battute di Trapattoni. Il calcio e la serie A – ha concluso O’Neill – sono il periodo più bello della mia vita”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Non l' ho mai conosciuto direttamente, ne' incontrato da vicino pero' ho 1 piccolo ricordo di lui quando non era conosciuto. Il Grifo giocava in C2,..."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Che dire di Castagner persona semplice genuina grande tecnico grande uomo quello che ha fatto a Perugia penso sia irripetibile che dire di più?"

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "Come non fidarsi del tuo esimio parere. Pare che una volta a casa abbia chiamato i figli e abbia detto loro: studiate, impegnatevi, sacrificatevi e..."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "Grande Galeone un profeta... Number one"

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "io abitavo a Elce in via Torelli e Cecca era mio vicino di casa. ricordo un uomo vero in campo e fuori sempre rispettoso e disponibile un calcio d'..."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a PERUGIA su Sì!Happy

Altro da Amarcord