Resta in contatto

Settore giovanile

Primavera: Perugia super, battuto il Benevento 4-1

Il girone di ritorno dei grifoncelli di Migliorelli è iniziato con il successo interno sui campani, firmato dalle reti di Corradini, Giustini e la doppietta di Mangiaratti

Inizia nel migliore dei modi il 2020 della formazione Primavera del Perugia che ha battuto 4-1 il Benevento nella sfida andata in scena sabato 18 gennaio all’Antistadio Curi. Dopo il vantaggio degli ospiti con Thiam, si sono scatenati i grifoncelli di Migliorelli che hanno pareggiato con Corradini, in rete a chiusura di una bella azione corale biancorossa.

Nella ripresa il Perugia ha effettuato il sorpasso con Giustini, con un diagonale dalla destra. Bravo il portiere biancorosso Ruggiero, sul 2-1, a deviare sul palo un tiro di Thiam. Lunghi si è poi guadagnato un calcio di rigore che Mangiaratti ha realizzato spiazzando il portiere avversario. Il numero 11 biancorosso ha realizza la doppietta personale nel finale concludendo un contropiede perfetto e fissando il finale sul 4-1.

Con questo successo il Perugia ha agganciato il Lecce al quarto posto, a quota 19 punti. Per i grifoncelli c’è ora la trasferta in casa del Trapani secondo in classifica.

“La reazione dopo lo svantaggio iniziale? Come ci ha insegnato il mister mollare non è un’opzione – ha commentato Joseph Mangiaratti – La doppietta non è merito mio ma dei miei compagni che mi aiutano a segnare”.

Tabellino Perugia-Benevento 4-1
PERUGIA: Ruggiero, Vagnoni, Vitor, Areco, Torcolacci, Tozzuolo, Laye (30’st Liran), Giustini (43’st Bacchi), Maisto (30’st Lunghi), Corradini (Cap.), Mangiaratti. A disposizione: Caputo, Ndir, Spinelli, Galeotti, Rossi. All. Migliorelli.
BENEVENTO: Zampaglione, Solimeno, Di Ronza, Botta, Montanino, Menichino, Mancino, De Rosa, Thiam, Garofalo (38’st Ferraro), Delle Curti. A disposizione: Diglio, Vitale, Ciaravolo, Andreozzi, Pietroluongo, Troqe. All. Romaniello.
Reti: 26’pt Thiam, 35’pt Corradini, 3’st Giustini, 32′ e 40’st Mangiaratti.
Note: ammonito Thiam al 14’st.
Arbitro: Tommaso Zamagni della sezione di Cesena (Giuggioli-Tempestilli).

Lascia un commento

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami
Advertisement

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "Grande Galeone un profeta... Number one"

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "Ricordo a Siena in una delle prime partite della sua era eravamo fuori dallo stadio quando due o tre tifosi lo videro e gli dissero se li aiutava ad..."

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "io abitavo a Elce in via Torelli e Cecca era mio vicino di casa. ricordo un uomo vero in campo e fuori sempre rispettoso e disponibile un calcio d'..."

Il Perugia e la sua storia: la leggenda del ‘Sor Guido’ Mazzetti

Ultimo commento: "Un grande allenatore, un grandissimo uomo !"

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Rappresenta il più grande PG di tt i tempi, nn solo x l'aspetto tecnico,ma x ciò che significò sotto l aspetto sociale caratterizzato da grande..."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a PERUGIA su Sì!Happy

Altro da Settore giovanile