Resta in contatto

News

Perugia e Frosinone, cosa è cambiato un girone dopo

Nella gara di andata i biancorossi di Oddo “schiacciarono” la squadra di Nesta. Ma poi il cammino dei ciociari ha subito un’accelerata, mentre il Grifo…

Il Perugia al Curi contro il Frosinone gioca la miglior partita del campionato. Un 3-1 senza obiezioni, con una prestazione impeccabile _ scrive La Nazione mercoledì in edicola _ . Con quel successo la squadra di Oddo vola al secondo posto e quella di Nesta sprofonda in classifica con sette punti di ritardo sui biancorossi. Storia di un girone fa. Poi il tecnico dei ciociari decide di abbandonare il suo percorso e di sposare quello più consono al Frosinone, il Grifo tra alti e bassi arriva al cambio di allenatore, da Oddo a Cosmi, e al cambio di modulo.

Domenica si ritrovano due formazioni che hanno stravolto il «credo» calcistico iniziale e che entrambe hanno scelto di ripartire con il 3-5-2.
Ma nell’arco di questo girone il Frosinone, dopo la quinta dell’andata, ha conquistato 33 punti, un rendimento secondo solo al Benevento, mentre i biancorossi ne hanno messi insieme 22, un cammino da tredicesimo posto. Un’accelerata importante quella della squadra di Nesta che ha conquistato nove vittorie, sei pareggi ed è inciampata tre volte. Il Perugia, invece, in queste diciotto gare ha vinto sei volte, pareggiato quattro e perso ben otto sfide.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Grande allenatore mi ricordo un'amichevole con la ternana al primo campo intitolato al grande Renato Curi quello di Baschi (Tr) ma non..."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "Gugliemo Vicario è un talento, per capacità di concentrazione, continuità, attaccamento e professionalità. Complimenti."

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "Ternano di nascita ma da sempre fervido sostenitore di qualsiasi società sportiva o sportivo umbro in grado di portare il nome della nostra regione..."

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "Grande Tigre..Grande Uomo...Grande Calciatore. Antonio Ceccarini da Sant'Angelo in Vado....con Ramaccioni che lo portò a Città di Castello...per..."

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Non l' ho mai conosciuto direttamente, ne' incontrato da vicino pero' ho 1 piccolo ricordo di lui quando non era conosciuto. Il Grifo giocava in C2,..."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a PERUGIA su Sì!Happy

Altro da News