Resta in contatto

Grifoni In Rete

Grifoni In Rete – La ‘Casa di Carta mania’ sbarca anche tra i biancorossi. Il gioco di parole di Cosmi

La mattinata social dei grifoni: c’è chi approfitta per guardare la nuova stagione, appena uscita, della celebre serie di Netflix. C’è chi posta foto post allenamento perché è bene non perdere la forma fisica.  Cosmi augura a tutti una buona giornata con la sua solita simpatia (articolo in aggiornamento )

1  Kouan, Iemmello, Mazzocchi e Di Chiata: “Casa di Carta mania”

La quarta stagione della “Casa di Carta” è uscita su Netflix la mattina del 3 aprile. Il fenomeno mondiale, capace di di raccogliere decine di milioni di spettatori, è diventato la punta di diamante di Netflix. Anche nello spogliatoio biancorosso non mancano gli appassionati come si può vedere dalle storie di Instagram. La trama della serie:  un gruppo di criminali senza niente da perdere, ognuno con un soprannome uguale al nome di una città, prova a fare una complicatissima rapina. Poi il legame tra i protagonisti, i flashback, i colpi di scena, gli slogan ed alcune canzoni internazionali fanno da coccarda al regalo per gli abbonati.

Tra i grifoni spuntano tre sostenitori. Christian Kouan condivide a mezzanotte la locandina della piattaforma di streaming, tagga il professore, uno dei personaggi principali della serie, e mette in sottofondo “Bella Ciao”, canzone rispolverata dalla Casa di Carta. Pietro Iemmello filma direttamente 15 secondi di una puntata dove Berlino, altro personaggio fondamentale nelle prime due stagioni, canta “Ti amo” di Umberto Tozzi in una scena in bianco e nero. Pako Mazzocchi si riprende mentre indossa la maschera di Salvador Dali, tratto distintivo della banda insieme alla tuta rossa, mostrando il suo essere fan e sentendosi ancora di più coinvolto. Gianluca Di Chiara posta una foto dal suo divano, con vicino il suo cane, mentre guardia la serie. Chiaro il messaggio prima di immergersi in una maratona: “Addio”

 

2 Il buongiorno di Angella

Tra il suo amico peloso a quattro zampe e la foto post workout, Gabriele Angella è molto attivo nella mattinata per dare il buongiorno ai follower ed ai tifosi biancorossi, condendo tutto con una frase motivazionale nel feed.

3 La giornata di Cosmi: il buongiorno con un gioco di parole e il Jazz serale

Serse non perde la sua verve e la sua vena ironica. Il tecnico augura una buona giornata ai follower con un gioco di parole, sfruttando il nome del training sponsor del Perugia. Nel post, una foto scattata sotto il cielo sereno della sua casa a Brufa. L’uomo del fiume, da grande amante della musica, condivide una foto del tramonto visto da casa sua, con in sottofondo “Letter From Home” dei “Pat Metheny Group”.

View this post on Instagram

Facciamo in modo che diventino Ore Liete!⚪️🔴🙏

A post shared by Serse Cosmi (@sersecosmiofficial) on

 

 

4- Benzar, Iemmello e Rosi: vita da padri

Dovendo passare il tempo a casa, aumenta anche quello da passare con le proprie famiglie. Così anche i giocatori del Perugia condividono momenti della loro vita da padri. Aleandro Rosi si allena insieme alla figlia in un circuito di cinesini nella sua palestrina. Pietro Iemmello canta e guarda un cartone sul tablet con sua figlia. Romario Benzar gioca a calcio in casa con il figlio, cercando di fare gol in un cesto.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Io sono di parte perchè mia madre è la cugina....ma diciamo che la determinazione che ha avuto Fabrizio è stata una cosa fuori dal comune..mi..."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Quando a Perugia dici Ilario hai detto tutto..... Una leggenda"

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "Io non da perugino primo anno di università,in quella domenica fredda e piovosa al gol di cecca mi innamorai del grifo...."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "Ragazzi, con tutto il rispetto per voi ma... Il Gale è Pescara. Pescara è il Gale. Gale e Profeta, sostantivi coniati da noi.... In bocca al lupo..."

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "Ternano di nascita ma da sempre fervido sostenitore di qualsiasi società sportiva o sportivo umbro in grado di portare il nome della nostra regione..."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a PERUGIA su Sì!Happy

Altro da Grifoni In Rete