Resta in contatto

News

Ex Perugia, Novellino: “Fermiamo tutto e ripartiamo la prossima stagione”

Intervistato da TMW Radio per “Tutto Calcio Femminile” l’allenatore ha parlato dell’emergenza Coronavirus e anche delle grandi gesta della nipote Debora Novellino

Walter Novellino tra emergenza coronavirus e calcio femminile. L’ex del Perugia a tutto campo su TMW Radio. “Personalmente vivo un po’ fuori da Perugia e riesco almeno a correre nei dintorni di casa. Non è bello per nessuno passare le giornate rinchiusi, stiamo vivendo un momento di difficoltà, ma passo il tempo riguardandomi un po’ di partite del passato. In questo periodo si vive con molta tristezza, non possiamo combattere contro il virus e possiamo solo cercare di aiutare chi sta peggio di noi. Devo dire che purtroppo lo Stato non ci dà sicurezze e autorità”.

In merito alla possibile ripresa del campionato di Serie A?
“Sono state fuori luogo. Ci sono giocatori che stanno aiutando, ma anche società che parlano e parlano… Siamo in emergenza in tutto il mondo. Il calcio ora non si gioca, stop. Bisogna aiutare ed essere solidali”.

Sua nipote Debora Novellino, invece, ha stupito tutti con la Pink Bari.
“È una ragazza straordinaria, in campo e fuori. Mi piace darle consigli e insegnarle i movimenti. Con la Juve, per esempio, ha fatto un errore e l’ho subito richiamata. Ha tanta voglia di affermarsi e io sono il suo sponsor, meriterebbe anche una chiamata in Nazionale secondo me”.

Chiosa sempre sull’emergenza Coronavirus e sul botta e risposta tra la Pro League belga e la UEFA: che idea si è fatto?
“Non ha senso pensare di tornare a giocare finché non battiamo il COVID-19. Io sarei per annullare tutto e ripartire nella prossima stagione. Non sappiamo cosa succederà. Capisco che tante società hanno fatto grandi sacrifici, ma bisogna considerare prima gli interessi delle persone e dei calciatori stessi: la salute innanzitutto”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "Grande Tigre..Grande Uomo...Grande Calciatore. Antonio Ceccarini da Sant'Angelo in Vado....con Ramaccioni che lo portò a Città di Castello...per..."

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Non l' ho mai conosciuto direttamente, ne' incontrato da vicino pero' ho 1 piccolo ricordo di lui quando non era conosciuto. Il Grifo giocava in C2,..."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Che dire di Castagner persona semplice genuina grande tecnico grande uomo quello che ha fatto a Perugia penso sia irripetibile che dire di più?"

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "Come non fidarsi del tuo esimio parere. Pare che una volta a casa abbia chiamato i figli e abbia detto loro: studiate, impegnatevi, sacrificatevi e..."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "Grande Galeone un profeta... Number one"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a PERUGIA su Sì!Happy

Altro da News