Resta in contatto

Calciomercato

Per Greco spunta la Reggina ma il futuro del play è tutto da scrivere

Il club calabrese ha già più di un piede in Serie B e cerca esperienza a centrocampo. Il play si svincola a giugno ma la sua partenza è tutt’altro che scontata

Interessamento di lusso per Leandro Greco, centrocampista centrale che il Perugia ha prelevato a gennaio dal Cosenza e messo sotto contratto fino a giugno. Pare infatti che sull’ex Roma, che il primo luglio sarà libero e dunque svincolato a parametro zero, abbia posto gli occhi la Reggina del presidente Gallo, capolista del girone C della Lega Pro e con più di un piede ormai in Serie B visto che difficilmente la terza serie ripartirà con il campionato regolare. Greco è elemento esperto (ha 34 anni) e dunque potrebbe aiutare i calabresi nell’approccio alla categoria, ma attenzione.

A gennaio Goretti lo ha preso per dare equilibrio a sua volta reparto della squadra di Cosmi e Greco il suo compito lo ha assolto pienamente. Tra l’altro proprio contro la Salernitana in occasione dell’ultima partita prima del lockdown è stato protagonista di una buona prestazione in un reparto che aveva bisogno di esperienza. Il suo futuro è tutto da scrivere anche per quanto riguarda il Perugia, che conta molto sulle sue capacità nel rush finale ormai ufficiale delle ultime dieci partite che potrebbero proiettare nuovamente i grifoni nelle zone importanti della classifica. E non solo.

Presto il Perugia, che in questo senso attende un segnale dai vertici del Calcio, potrebbe trattare con lui il prolungamento per i due mesi di luglio ed agosto e non è escluso che il discorso si ampli. Lo stesso Greco nell’intervista rilasciata al nostro portale durante il lockdown aveva espresso il massimo gradimento per una eventuale permanenza a Perugia e dunque è ancora tutto da vedere.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "Ternano di nascita ma da sempre fervido sostenitore di qualsiasi società sportiva o sportivo umbro in grado di portare il nome della nostra regione..."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "Serse? ma come puoi pensare una cosa del genere...... ti dico solo che al suo arrivo galeone trovò il Perugia quart' ultimo e andò in serie A........."

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "Grande Tigre..Grande Uomo...Grande Calciatore. Antonio Ceccarini da Sant'Angelo in Vado....con Ramaccioni che lo portò a Città di Castello...per..."

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Non l' ho mai conosciuto direttamente, ne' incontrato da vicino pero' ho 1 piccolo ricordo di lui quando non era conosciuto. Il Grifo giocava in C2,..."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Che dire di Castagner persona semplice genuina grande tecnico grande uomo quello che ha fatto a Perugia penso sia irripetibile che dire di più?"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a PERUGIA su Sì!Happy

Altro da Calciomercato