Resta in contatto

News

Grifo: primo test in ritiro. Sabato a Cascia c’è la Fermana

Subito amichevole e test contro una pari categoria per la squadra cantiere-aperto di Caserta. La partita sarà però disputata (ore 16) a porte chiuse

Il Perugia che trotta a Cascia in ritiro agli ordini di Fabio Caserta e del suo staff dire la paradossale situazione di essere già squadra pronta e nello stesso tempo ancora cantiere aperto. Perché alla fin fine l’organico è corposo, numeroso nei giocatori di proprietà integrati da 5-6 ragazzi che potranno essere utilizzati fuori lista oltre che dai primi arrivi De Marco e Burrai.
Paradossalmente, si diceva, il Perugia potrebbe anche restare così com’è ed essere probabilmente competitivo. Ma altrettanto probabilmente anche troppo vicino alla squadra che è retrocessa dalla B. Molti sono ancora gli elementi che potrebbero partire. Teoricamente lista di sbarco ci sono uno tra Angella e Sgarbi, Moscati, Dragomir, Di Chiara, Falzerano e Mazzocchi, mentre elementi come Manconi e Bianchimano sono in attesa di ‘giudizio’ e la società è comprensibilmente decisa a inserire elementi nella rosa soltanto in base alle uscite.

In questa situazione continua la preparazione del campionato di serie C (prima giornata il 27 settembre, a meno di slittamenti), alla Coppa Italia (il 30 settembre ad Ascoli) e presto, sabato 12 alle ore 16, arriverà il necessario primo impegno amichevole in ritiro: un’amichevole (rigorosamente a porte chiuse, causa emergenza Covid 19) contro la Fermana, club marchigiano di pari categoria ed ottimo test-match.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "Ti ho voluto bene e ti ho odiato mi hai fatto piangere di gioia e di rabbia, avrei voluto abbracciarti un giorno e picchiarti il giorno dopo... La..."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Ilario Castagner merita il rispetto e l'ammirazione che si deve ad una leggenda del calcio perugino. Le tue imprese ti hanno reso immortale beniamino..."

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "A parte la strepitosa emozione per il gol del 2-2 all'Inter (c'ero con i miei 18 anni), amo ricordare che Antonio era sempre l'ultimo a uscire dagli..."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "esattissimo il gale parlava sempre per convinzione........ mai per convenienza"

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che quando era a Perugia Fabrizio non era proprio osannato anche se in serie B aveva fatto 22 gol poi con caparbietà é diventato il..."
Advertisement

Altro da News