Resta in contatto

News

Grifo, un perugino in Champions: i dettagli di Falcinelli alla Stella Rossa

Dieguito potrebbe esordire direttamente nella manifestazione continentale. Guadagnerà 35mila euro al mese e verrà utilizzato come prima punta

Dopo il video show dello Crvena Zvezda, Falcinelli, come riportato dal sito Zurnal, è arrivato giovedì all’aeroporto di Belgrado, dove è stato accolto dal team manager Mirko Abramovic con una sciarpa ed una maglietta e dai flash di fotoreporter incuriositi. Il passaggio dal Bologna  allo Stella Rosa è un prestito biennale con clausola di riscatto da un milione di euro. Come riportato dal sito serbo Kurir.rs, percepirà 35.00 al mese e potrà accedere a bonus legati ai risultati di squadra (100mila euro per qualificazione alla Champions e 30mila dovesse vincere il campionato) e alle prestazioni individuali (legate ai gol segnati).

Da Bologna a Belgrado, da Sinisa Mihajlovic a Dejan Stankovic, due amici ed ex compagni di Nazionale. Mihajlovic in particolare sarebbe stato decisivo per il suo sbarco in Champions. Come riporta “Mondo.rs“, infatti, l’ex centrocampista dell’Inter ha acquisito grande convinzione nei confronti di Falcinelli dopo averne parlato con l’allenatore del Bologna. “Ho parlato con Mihajlovic – ha detto – Falcinelli è un grande professionista, lavora molto per la squadra e alcuni lo facevano giocare anche esterno perché si sacrifica molto. Io lo vedo come una prima punta e penso ci possa dare molto. Ha giocato bene l’anno a Crotone e Mihajlovic me ne ha parlato molto bene. Abbiamo seguito molto Falcinelli e anche se è la sua prima esperienza fuori dall’Italia, cercheremo di farlo sentire come a casa sua“.

Giovedì Dieguito ha conosciuto allenatore e squadra, venerdì ci sarà la sua conferenza stampa di presentazione e potrà capire se giocherà il 16 settembre a Nicosia contro l’Omonia per i preliminari di Champions League.

 

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
10 mesi fa

Falcio spero che ti sblocchi almeno con loro in B AL L

Advertisement

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "Ti ho voluto bene e ti ho odiato mi hai fatto piangere di gioia e di rabbia, avrei voluto abbracciarti un giorno e picchiarti il giorno dopo... La..."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Ilario Castagner merita il rispetto e l'ammirazione che si deve ad una leggenda del calcio perugino. Le tue imprese ti hanno reso immortale beniamino..."

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "A parte la strepitosa emozione per il gol del 2-2 all'Inter (c'ero con i miei 18 anni), amo ricordare che Antonio era sempre l'ultimo a uscire dagli..."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "esattissimo il gale parlava sempre per convinzione........ mai per convenienza"

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che quando era a Perugia Fabrizio non era proprio osannato anche se in serie B aveva fatto 22 gol poi con caparbietà é diventato il..."
Advertisement

Altro da News