Resta in contatto

News

Grifo, il ‘Curi’ riapre dopo sette mesi: ora c’è anche l’ok della Regione

Atto dovuto dopo il Dpcm, ora si attendono le modalità per la vendita dei biglietti. L’accesso sarà consentito in curva Nord e Tribuna Ovest

Era soltanto un atto dovuto, visto che dalla Regione Umbria già martedì hanno fatto sapere di avere tutta l’intenzione di recepire il Dpcm pubblicato martedì mattina. che ha confermato la possibilità per gli spettatori di accedere agli impianti sportivi all’aperto, occupando il 15% della capienza, fino ad un massimo di 1.000 persone. Ora è arrivato anche il via libera da parte della Regione Umbria, che ha recepito le direttive del decreto e consentirà la riapertura degli impianti regionali, tra cui, ovviamente, il ‘Curi’, che domenica (ore 15) sarà teatro di Perugia-Fermana a distanza di più di sette mesi dall’ultima volta, per la precisione il 3 marzo in occasione di Perugia-Benevento 1-2.

I biglietti potranno essere venduti esclusivamente in prevendita, con posto assegnato, con i botteghini che resteranno chiusi il giorno della gara. Al momento dell’ingresso allo stadio, verranno registrate le presenze e avverrà la rilevazione della temperatura e sarà obbligatorio indossare la mascherina. Per oggi si attendono le disposizioni del Perugia relativamente alla vendita dei biglietti, intanto è certo che domenica saranno aperte esclusivamente curva Nord e Tribuna Ovest.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "GAUCCI È STATO IL PIÙ GRANDE DI TUTTI."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Ilario Castagner merita il rispetto e l'ammirazione che si deve ad una leggenda del calcio perugino. Le tue imprese ti hanno reso immortale beniamino..."

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "A parte la strepitosa emozione per il gol del 2-2 all'Inter (c'ero con i miei 18 anni), amo ricordare che Antonio era sempre l'ultimo a uscire dagli..."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "esattissimo il gale parlava sempre per convinzione........ mai per convenienza"

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che quando era a Perugia Fabrizio non era proprio osannato anche se in serie B aveva fatto 22 gol poi con caparbietà é diventato il..."
Advertisement

Altro da News