Resta in contatto

News

Perugia-Fermana, le probabili formazioni: Moscati il possibile sostituto di Burrai

Come riportato dai quotidiani locali nella partita che sarà giocata domenica alle 15 al Curi dovrebbe esserci l’esordio da titolari di Monaco e Elia insieme a quello del numero 17. Falzerano e Dragomir partirebbero dalla panchina

Dovrebbe essere arrivato il momento di Elia, Monaco e Moscati. Il Perugia domenica alle 15 affronterà la Fermana al Curi. Nella conferenza della vigilia Caserta ha toccato diversi argomenti che permettono di delineare i probabili undici che scenderanno in campo. Nonostante abbia parlato positivamente di Falzerano nel ruolo di esterno, potrebbe esserci, come riportato da Il Messaggero, La Nazione ed Il Corriere Dell’Umbria domenica in edicola, l’esordio dal primo minuto di Elia. Caserta ha infatti ha sottolineato che la posizione del jolly numero 23 ad inizio stagione era anche condizionata dal ritardo della condizione atletica dell’ex Atalanta. Parole positive sono arrivate anche per Monaco, che “anche da infortunato è stato con la squadra per portare la sua esperienza. Ha tanti pregi come dei difetti e sa che hanno limitato la sua carriera”. Così la coppia di centrali potrebbe essere formata da Angella ed il numero 6, con Sgarbi e Negro che potrebbero partire dalla panchina. A destra dovrebbe riprendersi una maglia da titolare Rosi. A completare la linea a 4 davanti a Fulignati dovrebbe essere Crialese.

Il sostituto di Burrai dovrebbe essere Moscati, che contro il Mantova ha segnato su rigore il gol della bandiera con un valore per lui liberatorio . “Sarà un’assenza importante perché ha caratteristiche diverse dagli altri centrocampisti– ha commentato così Caserta la squalifica dell’ex Pordenonechi giocherà metterà almeno lo stesso impegno e determinazione”. Anche se Dragomir parte sfavorito nel ruolo di play, ha comunque probabilità di giocare dall’inizio. Per le due mezzali c’è un ballottaggio tra tre giocatori: Sounas e Kouan sembrano favoriti, con Dragomir che rappresenta la terza possibile opzione. Come esterno spazio a Melchiorri, che con una rete ha deciso l’amichevole in precampionato proprio contro la Fermana. Il puntero dovrebbe tornare ad essere Murano, dopo che Bianchimano è partito dall’inizio nella partita di Mantova. Prima convocazione per Vanbaleghem che partirà dalla panchina come Lunghi che, dopo l’assenza nella partita di Mantova, torna tra i convocati.

La Fermana avrà diverse assenze. Sconteranno la squalifica Manetta e Cognigni, mentre sono alle prese con un infortunio Diop, Labriola e Cremona.

Probabili formazioni

Perugia (4-3-3): Fulignati; Rosi, Angella, Monaco, Crialese, Kouan, Moscati, Sounas; Elia, Murano, Melchiorri

A disp: Baiocco, Bocci, Sgarbi, Favalli, Negro, Cancellotti, Dragomir, Lunghi, Vanbaleghem, Falzerano, Tozzuolo, Bianchiamano. All: Caserta

Fermana (3-4-1-2): Ginestra; De Pascalis, Comotto, Scrosta; Iotti, Urbinati, Demirovic, Sperotto; Liguori; Neglia, Palmieri

A disp: Massolo, Zizzania, Manzi, Rossoni, Intanicelli, Staiano, Grossi, Bigica, Boateng, Grbac, Raffini, Mordini, Esposito. All: Antonioli

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che quando era a Perugia Fabrizio non era proprio osannato anche se in serie B aveva fatto 22 gol poi con caparbietà é diventato il..."

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "Mi ricordo ancora le risatine della gente incredula quando presentò la squadra per il primo campionato di C , annunciò che sarebbe andato in serie A..."

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "Il gol di Antonio fu meritato e gioimmo tutti. ..."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Caro amico ci a portato ci vuole H. Saluti."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "Con Galeone il calcio era uno spettacolo. Si poteva vincere o perdere ma il gioco era divertente senza troppi tecnicismi. Un po' come il calcio di..."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News
Advertisement

Altro da News