Resta in contatto

News

Modena-Perugia 0-1: il Grifo ruggisce e mostra gli artigli al Braglia

I biancorossi vincono una partita sofferta grazie a novanta minuti in trincea, al gol di Murano e ad una parata decisiva di Fulignati. Gli uomini di Caserta sono al primo posto in classifica aspettando il Padova

La linea Maginot vale il primo posto momentaneo in classifica. Il Perugia si dimostra stoico e cinico. Nel primo tempo trasforma la prima occasione da gol che riesce a creare, nella seconda frazione si chiude a riccio e soffre in modo unito e compatto. La partita del Braglia, dove il Modena non perdeva da oltre un anno, è un match complicato già dall’inizio, con il Perugia che si presenta con cinque indisponibili (Angella, Negro, Minesso, Kouan e Burrai). Il Modena non subiva gol da 252 minuti ed aveva concluso le ultime due partite con la porta inviolata, ma uno schema preparato in allenamento ed eseguito alla perfezione dagli uomini di Caserta ha portato al gol che è valso i tre punti.

Nel secondo tempo è soprattutto il Modena, dovendo cercare di pareggiare la gara, a fare gioco. Il Perugia nei secondi ’45 riesce a creare una sola palla gol che poteva valere il raddoppio: Melchiorri al 59′ serve Murano in area, ma Gagno para in due tempi la conclusione. Se i biancorossi pensano a difendere e ripartire, la vittoria porta anche la firma di Fulignati: con un intervento decisivo difende il vantaggio e nega la gioia del gol a Zaro che sugli sviluppi di un corner calcia da due passi a colpo quasi sicuro. Sodinha entrato ad inizio secondo tempo dà sempre l’impressione di poter essere pericoloso, ma Rosi e compagni chiudono molto bene ogni offensiva del Modena.

Il Perugia, dopo novanta minuti in trincea, conquista così la quarta vittoria consecutiva in campionato e tiene la porta inviolata per la terza partita nelle ultime quattro. Guardando la classifica, aspettando il posticipo che lunedì il Padova dovrà giocare in casa del Cesena, il Grifo è al primo posto per la prima volta in questa stagione. Attualmente a pari punti solo con il Carpi, ma la FeralpiSalò deve giocare alle 17:30 a Legnago.

Cronaca primo tempo

Cronaca partita

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Daniele Vinciarelli
Daniele Vinciarelli
10 mesi fa

Il Grifo ha calato l’asso!!!

Advertisement

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "GAUCCI È STATO IL PIÙ GRANDE DI TUTTI."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Ilario Castagner merita il rispetto e l'ammirazione che si deve ad una leggenda del calcio perugino. Le tue imprese ti hanno reso immortale beniamino..."

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "A parte la strepitosa emozione per il gol del 2-2 all'Inter (c'ero con i miei 18 anni), amo ricordare che Antonio era sempre l'ultimo a uscire dagli..."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "esattissimo il gale parlava sempre per convinzione........ mai per convenienza"

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che quando era a Perugia Fabrizio non era proprio osannato anche se in serie B aveva fatto 22 gol poi con caparbietà é diventato il..."
Advertisement

Altro da News