Resta in contatto

News

Il Grifo verso il Gubbio: Crialese sì, Negro no, Murano ‘nì’

Entra nel vivo il lavoro dei biancorossi in vista del derby e Caserta scopre su quanti e quali giocatori poter fare affidamento

Entra nel vivo la marcia di avvicinamento dei grifoni di Caserta al derby in programma sabato (ore 15) al ‘Curi’ contro il Gubbio. Quando il tecnico reggino potrebbe riavere a disposizione Crialese, che ieri è tornato ad allenarsi e ora dovrà procedere alla riatletizzazione, ma dovrebbe essere a disposizione per sabato.

Resta in forse invece Murano, che martedì ha ripreso a lavorare regolarmente ma non è ancora esente da fastidi, mentre sicuramente sabato non sarà ancora il momento di rivedere Konate e Negro, il cui percorso di recupero prevede ancora qualche giorno in più. Ieri ha lavorato solo parzialmente Dragomir per un affaticamento che non dovrebbe comprometterne la disponibilità.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Monica
Monica
9 mesi fa

L importante sono i 3 punti non si guarda il gioco ora ci vuole concretezza e sostanza cioè i punti in casa vietato fallire si deve solo vincere

Advertisement

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "GAUCCI È STATO IL PIÙ GRANDE DI TUTTI."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Ilario Castagner merita il rispetto e l'ammirazione che si deve ad una leggenda del calcio perugino. Le tue imprese ti hanno reso immortale beniamino..."

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "A parte la strepitosa emozione per il gol del 2-2 all'Inter (c'ero con i miei 18 anni), amo ricordare che Antonio era sempre l'ultimo a uscire dagli..."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "esattissimo il gale parlava sempre per convinzione........ mai per convenienza"

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che quando era a Perugia Fabrizio non era proprio osannato anche se in serie B aveva fatto 22 gol poi con caparbietà é diventato il..."
Advertisement

Altro da News