Resta in contatto

News

L’Imolese presenta ricorso contro lo 0-3, il Perugia in attesa

A Pian di Massiano non è stata presa bene la vittoria a tavolino del SudTirol. Il club romagnolo punta sull’oggettività e l’imprevedibilità del guasto alla torre fari dello stadio ‘Galli’ per ottenere di giocare la partita

L’Imolese ha annunciato ricorso contro la decisione del giudice sportivo, che ha inflitto al club romagnolo lo 0-3 a tavolino nel match contro il Südtirol: “La società Imolese Calcio 1919 – si legge in una nota – comunica che in merito alla decisione del giudice sportivo contenuta nel comunicato n.170/DIV del 17 novembre 2020, relativa alla gara di campionato tra Imolese e Südtirol dello scorso 15 novembre sanzionata con la sconfitta della squadra di casa con il punteggio di 0-3, intende presentare regolare ricorso”.

Il Perugia, che per effetto della vittoria degli altoatesini è scivolato dal secondo al terzo posto della classifica, attende dunque la conclusione di questa vicenda, che nei corridoi di Pian di Massiano non è stata certo accolta con piacere. Vedere tre punti pesantissimi incassati senza colpo ferire da una diretta concorrente, nell’ambito di un campionato già falsato dal Covid 19 e con la spada di Damocle dei problemi economici dei club che potrebbero portare nei prossimi mesi anche alla cristallizzazione della classifica, non è il massimo.

L’Imolese, come annunciato dall’Amministrazione comunale romagnola, punterà sull’imprevedibilità e l’oggettività dell’evento di un guasto all’impianto di illuminazione del ‘Galli’ arrivato proprio nel giorno dell’inaugurazione del nuovo impianto, che a detta delle parti in causa era stato regolarmente collaudato. Mentre si è rivelata impossibile l’individuazione del problema nei 45′ in cui, da regolamento, l’arbitro era tenuto ad attendere l’intervento dei tecnici.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
Inline Feedbacks
View all comments
Daniele Vinciarelli
Daniele Vinciarelli
8 mesi fa

I punti si guadagnano in campo. Non con queste decisioni cervellotiche.!!

Advertisement

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "A parte la strepitosa emozione per il gol del 2-2 all'Inter (c'ero con i miei 18 anni), amo ricordare che Antonio era sempre l'ultimo a uscire dagli..."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "esattissimo il gale parlava sempre per convinzione........ mai per convenienza"

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che quando era a Perugia Fabrizio non era proprio osannato anche se in serie B aveva fatto 22 gol poi con caparbietà é diventato il..."

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "Mi ricordo ancora le risatine della gente incredula quando presentò la squadra per il primo campionato di C , annunciò che sarebbe andato in serie A..."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Caro amico ci a portato ci vuole H. Saluti."
Advertisement

Altro da News