Resta in contatto

Calciomercato

Grifo: la Reggiana valuta Falzerano, stretta su Di Noia

Le ultime dai quotidiani locali: ore decisive per l’eventuale assalto degli emiliani, Giannitti in vantaggio sul Bari per il jolly

Dopo l’addio di Dragomir – si attende soltanto l’ufficialità per il trasferimento del rumeno alla Virtus Entella, dove si sta già allenando – sono ore decisive per un’altra operazione in uscita e una in entrata. A rivelarlo sono i quotidiani locali in edicola, Il Messaggero, La Nazione e Il Corriere dell’Umbria: il direttore sportivo Marco Giannitti ha accelerato i tempi su Giovanni Di Noia (26), jolly del Chievo Verona che viene ritenuto l’elemento ideale sia in prospettiva che per coprire le eventuali, attuali lacune di organico.

Perché Di Noia è una mezzala ma all’occorrenza può essere impiegato sia come terzino sinistro che come esterno alto nel tridente, tra l’altro giocatore di spessore e che ha caratteristiche ideali per il 4-3-3 di Caserta. Insomma, è lui la soluzione anche se per ottenerne il cartellino il Perugia deve battere la concorrenza del Bari, agguerrita ancorché il giocatore è proprio nativo del capoluogo pugliese. Detto questo, pare che Giannitti sia in vantaggio: se l’affare dovesse andare in porto, Di Noia potrebbe venir buono già domenica per essere impiegato contro l’Arezzo.

In uscita lo stesso ds perugino ha confermato che per ora non ci sono offerte. Ma in queste ore la Reggiana, che ha deciso di passare allo schieramento a tre, sta valutando la possibilità di effettuare l’affondo su Falzerano. Il grifone è tra i candidati e pare imminente la richiesta, di fronte alla quale il Perugia potrebbe non chiudere la porta.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "Ti ho voluto bene e ti ho odiato mi hai fatto piangere di gioia e di rabbia, avrei voluto abbracciarti un giorno e picchiarti il giorno dopo... La..."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Ilario Castagner merita il rispetto e l'ammirazione che si deve ad una leggenda del calcio perugino. Le tue imprese ti hanno reso immortale beniamino..."

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "A parte la strepitosa emozione per il gol del 2-2 all'Inter (c'ero con i miei 18 anni), amo ricordare che Antonio era sempre l'ultimo a uscire dagli..."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "esattissimo il gale parlava sempre per convinzione........ mai per convenienza"

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che quando era a Perugia Fabrizio non era proprio osannato anche se in serie B aveva fatto 22 gol poi con caparbietà é diventato il..."
Advertisement

Altro da Calciomercato