Resta in contatto

News

Grifo, l’indennizzo per Caserta sarà solo economico: accordo in arrivo

La rivelazione dei quotidiani locali: Santopadre aspetta la chiamata di Vigorito per chiudere la vicenda in tempi molto stretti

Alvini o non Alvini, finché non sarà risolta la grana-Caserta non ci potrà essere il nuovo allenatore del Perugia. La buona notizia riportata dai quotidiani locali, La Nazione, Il Messaggero e Il Corriere dell’Umbria, è che anche la soluzione nella trattativa ormai iniziata con il Benevento per individuare l’indennizzo che liberi il tecnico calabrese per la panchina sannita sarebbe vicina.

Massimiliano Santopadre attende nelle prossime ore la chiamata presidente campano Oreste Vigorito, che avrebbe intenzione di risolvere il problema entro la settimana: l’indennizzo sarà solo economico e con ogni probabilità si tratterà del pagamento della clausola rescissoria prevista nel contratto di Caserta.

50 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
50 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Andrea
Andrea
16 giorni fa

Leggendo alcuni commenti così disfattisti e pessimisti viene una tristezza infinita .. possibile che qualcuno è solo capace di buttare m….. sul Grifo senza nemmeno conoscere le dinamiche interne alla società. Siamo tornati in B e ci accingiamo ad affrontare un cambiamento difficilissimo.. fuori la voce per tifare .. i giocatori gli allenatori e i presidenti passano, il Grifo è per sempre….

Manto
Manto
17 giorni fa

Se pensate che si guadagni tutto questo, e tutto così facilmente xche non lo acquistate voi il Perugia Calcio, voi che siete buoni solo a criticare….

Jimmy
Jimmy
17 giorni fa

Io non vedo l’ora de esse allo stadio x Perugia Benevento, chi contesta il Pres x questa vicenda non merita risposta
Adesso Caserta sembra Guardiola….
Uno che c’ha messo 6 mesi x togliere un portiere che cappellava… Ma x piacere

Commento da Facebook
Commento da Facebook
17 giorni fa

Quello che voleva Santo padre, è riuscito a fare cassa anche con il mister

Andrea
Andrea
16 giorni fa

Buon per lui e per il Perugia !! Forza GRIFO!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
17 giorni fa

Caserta sei un pecoraro basta guardare il muso!!…

Marco Tinarelli
Marco Tinarelli
17 giorni fa

Visto che si è liberato Vecchi, che ha fatto strabene, giocando un ottimo calcio col Sudtirol, io lo prenderei al volo

Daniele
Daniele
17 giorni fa

D accordissimo

Marco Tinarelli
Marco Tinarelli
17 giorni fa
Reply to  Daniele

👍

Giancarlo Toppi
Giancarlo Toppi
17 giorni fa

Lasciateli lavorare e poi non è detto che Alvini non sia bravo ,ha avuto gli stessi risultati e riconoscimenti di Caserta.
E smettetela de piagne sempre , trovate qualcuno che possa fare meglio prima .

Commento da Facebook
Commento da Facebook
17 giorni fa

Per me c’è rimane sul groppone a noi

Commento da Facebook
Commento da Facebook
17 giorni fa

Il Pres ha sentito l’odore dei soldi come lo squalo quando sente il sangue.

giuliano
giuliano
17 giorni fa

No comment.

Fettu
Fettu
17 giorni fa

PER COMMENTARE ERA NECESSARIO ESSERE PRESENTI ALL’INCONTRO CHE C’È STATO….. COSI RIMARREMO SEMPRE COL DUBBIO… DI CODESTA SITUAZIONE! CMQ FORZA GRIFO SEMPRE IMPERAT

Paolo
Paolo
17 giorni fa

Ma un ritorno di Camplone no??

Max
Max
17 giorni fa
Reply to  Paolo

Non sarebbe di certo una brutta scelta, anzi credo che Camplone, oltre ad essere un bravo tecnico, sarebbe accettato molto bene dai nostri tifosi.

fabio
fabio
17 giorni fa

Il fatto che Alvini sia retrocesso non è particolarmente rilevante, il problema è che siamo alle solite. Mai una continuità, mai un allenatore due anni. La programmazione? Assente.

Renato
Renato
17 giorni fa

Se non hai i soldi per pagare un allenatore Meglio una dignitosa serie c….che una B da mendicanti

Roberto
Roberto
17 giorni fa

Sono tifosi del Perugia amo il perugia ma alcuni no proprio no e un allenatore bruciato lo conosco non e buono a nulla meglio Longo allora Santo padre inizi già a fare danni
Un curi pieno scordatelo

francesco
francesco
17 giorni fa
Reply to  Roberto

Se devi venire allo stadio perché c’è longo o Caserta allora stai a casa che evitiamo gli assembramenti

Commento da Facebook
Commento da Facebook
17 giorni fa

Al massimo farà come Inzaghi… una promozione in A e la retrocessione… accantonato e amen… avanti un altro!

Gommo
Gommo
17 giorni fa

400 mila euro a stagione per Caserta, cavolo un ingaggio doppio a qualsiasi allenatore di b, ora capisco la sua ambizione(per carità legittima) di andare a Benevento…. occhio però caro Caserta che a queste cifre e con la squadra che ti faranno qualsiasi cosa non sia la promozione sarà un fallimento

Commento da Facebook
Commento da Facebook
17 giorni fa

Gira rigira sempre gli inciuci con il Benevento… Strano😅

Commento da Facebook
Commento da Facebook
17 giorni fa

Manco le fave di morti, magna…..

Commento da Facebook
Commento da Facebook
17 giorni fa

Quello che sognava un curi pieno😃😃😃

Salvatore
Salvatore
17 giorni fa

Alvini retrocesso con la Reggiana noooooooo

bitwice
bitwice
17 giorni fa
Reply to  Salvatore

Anche Caserta ere retrocesso

Lucio
Lucio
17 giorni fa

Alvini nooooooooooooo

Matteo
Matteo
17 giorni fa

Presidente chiama Bucchi. Nn il vecchio retrocesso Alvini noooooooooooo

Commento da Facebook
Commento da Facebook
17 giorni fa

Quando arrivò a Perugia era un allenatore promettente… Ora solo un mercenario perché va in una squadra che mira alla promozione diretta… AH COERENTIIIIIII

Commento da Facebook
Commento da Facebook
17 giorni fa

Daje n cassa …arcominciamo

Commento da Facebook
Commento da Facebook
17 giorni fa

Credo che questa vicenda non meriti nessun commento.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
17 giorni fa

Stanno uscendo le cifre….ingaggio da 400 mila euro netti a stagione!
Quasi il triplo di un ingaggio medio alto di B!
A Casertaaaaaaaa

Commento da Facebook
Commento da Facebook
17 giorni fa

Chi saccontenta gode! Dicevano e dicono i lecchini di Santopadre a Perugia🤣

Commento da Facebook
Commento da Facebook
17 giorni fa

Vattene mercenario

Armando
Armando
17 giorni fa

non male… alvini contratto da 100mila euro e caserta libero per 200mila…e santo insacca… 4 prestiti e speriamo mo in una salvezza…. ma mettere in vendita la società??? be dopo a chi faccio le fatture??

francesco
francesco
17 giorni fa
Reply to  Armando

Ringrazia santopadre che tutta sta fila per compra la società non c’è.

Jacopo
Jacopo
17 giorni fa
Reply to  Armando

i perugini parlano tanto con i soldi degli altri…..
Ce ne fosse uno che cacciasse un euro per il Grifo.

MAC
MAC
17 giorni fa
Reply to  Armando

La società è in vendita da mesi. Ma sembrerebbe che manchino i compratori. Intesi come quelli che cavano i soldi, si intende.

Enrico Gatti
Enrico Gatti
17 giorni fa
Reply to  MAC

Non sembra che la voglia vendere: ci guadagna troppo, per lui è una fabbrica di utili, altro che Frankie Garage… Cosa vuoi che gliene importi di tentare la serie A? Sarebbe solo uno spreco di risorse. Lui vuole solo gli utili, non il bene del Perugia. Quindi giocatori e allenatori ai costi minimi possibili, e rivendere tutto quello che possa fruttare

Jack
Jack
17 giorni fa
Reply to  Enrico Gatti

Per caso sei un ternano? Vedo che non commenti ma critichi solo

Gabriele
Gabriele
17 giorni fa
Reply to  Enrico Gatti

Ma piantala, fai il giro dei siti che parlano del Perugia a dire inesattezze, non hai capito che l’unico posto dove puoi avere corda è quel sitarello con 4 persone? Non sembra che voglia vendere? Di al tuo guru dato che parla di fantomatici compratori chi ha avanzato proposte SERIE ma come ha sempre fatto non risponderà perché di offerte ce ne era 1 e da parte di gente che non è riuscita a prendere l Arezzo, intanto se siamo in b lo dobbiamo a questa società che tranne un anno maledetto ha lavorato sempre bene secondo le proprie disponibilità

Grifone 57
Grifone 57
17 giorni fa
Reply to  Enrico Gatti

Possibile che devi dire inesattezze su Santopadre, e’ proprio maniacale,oltre alcune ,la stupidaggine piu’ grossa e’ che non vuole andare in serie A, quando tra sponsor televisioni premio promozione ect..prenderebbe un enormita’ di soldi, poi se dovesse retrocedere anche l’anno dopo prenderebbe moltissimo (con il paracadute) considerando il blasone, gli anni stati in serie A ect..Ma molta gente ha il paraocchi…..e poi e’ sempre colpa di Santopadre anche se viene ” il terremoto”……

francesco
francesco
17 giorni fa
Reply to  Grifone 57

nonostante diversi gufi che avrebbero preferito restare in c pur di dare contro a santopadre, l importante è la serie b e avere un allenatore motivato.

Jacopino
Jacopino
17 giorni fa
Reply to  Grifone 57

Ma infatti non capisco come la gente nn ci arriva o non sa le cose,il frosolone Co sta storia è diventato ricco e cia rifatto pure lo stadio(promozione serie A 20mln retrocessione 10/15 mln non ricordo bene,stadio costato 20mln)qualcuno si scorda campionati fa la guerra tra Palermo ed Empoli mi sembra per l’ultimo posto perché la terzultima prende un tot e così via facendo riferimento al blasone e agli ultimi anni e alla permanenza consecutiva in serie A,solo chi nn sa le cose po di certe cose,poi de tutto il resto a mio parere ne possiamo discutere ma su questo… Leggi il resto »

Jacopo
Jacopo
17 giorni fa
Reply to  Enrico Gatti

Compralo tu o chiedi ai perugini di comprarlo….. sai che risate

Marco
Marco
17 giorni fa
Reply to  Armando

Sei monotono. , Ma vai a vedere la ternana se non ti sta bene

Advertisement

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che quando era a Perugia Fabrizio non era proprio osannato anche se in serie B aveva fatto 22 gol poi con caparbietà é diventato il..."

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "Mi ricordo ancora le risatine della gente incredula quando presentò la squadra per il primo campionato di C , annunciò che sarebbe andato in serie A..."

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "Il gol di Antonio fu meritato e gioimmo tutti. ..."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Caro amico ci a portato ci vuole H. Saluti."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "Con Galeone il calcio era uno spettacolo. Si poteva vincere o perdere ma il gioco era divertente senza troppi tecnicismi. Un po' come il calcio di..."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News
Advertisement

Altro da News