Resta in contatto

L'angolo dell'avversario

Grifo, primo allarme in Serie B

Una delle prossime avversarie del Perugia avrebbe problemi economici e potrebbe rischiare la mancata iscrizione

Primo allarme in Serie B: un club rischierebbe la mancata iscrizione. Si tratta del Chievo Verona, retrocesso in cadetteria due stagioni fa dopo undici anni consecutivi in A.

A riportarlo è PadovaSport che sottolinea come motivo le difficoltà economiche del club clivense, che aveva pensato ad Alvini prima che entrasse in gioco il Perugia. In attesa di conoscere la quarta promossa dalla C, ecco i primi dubbi sulle squadre che hanno partecipato nella passata stagione.

LEGGI LA NOTIZIA COMPLETA SUL PORTALE DEL NOSTRO CIRCUITO CALCIOFERE

9 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
9 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Fabrizio iotti
Fabrizio iotti
14 giorni fa

Io sono di Reggio Emilia, Alvini è il top come allenatore e come persona

Luca
Luca
15 giorni fa

Che in giro non ci sono più soldi questo è saputo da tempo e che società blasonate non hanno soldi per iscriversi al campionato non mi stupisce!! Ma poi.. Il nostro caro presidente ha riaperto qualche attività? Mi sembra di ricordare che FG, la sua azienda, fosse fallita e che lui tirava fuori il suo stipendio dal Perugia calcio.. E ora? Come campa Santopadre?

Marco
Marco
13 giorni fa
Reply to  Luca

Ma ti preoccupi per lui? Il Perugia non ha debiti quando tantissimi club li hanno ,da vero e intelligente tifoso ti dovrebbe bastare questo non di sapere il 740 di Santopadre che sicuramente se la passa meglio di te e di me. BASTAAAAA rompere i c………

Bruno
Bruno
15 giorni fa

Tutte cavolate, figurati se Paluani fallisce

Marco
Marco
15 giorni fa

Ecco perchè Alvini è venuto da noi… Sembrava strano infatti…

Giuliano
Giuliano
15 giorni fa
Reply to  Marco

Malizioso … ma ti pare … che vai a pensare

Ceselli
Ceselli
15 giorni fa

Sarebbe ora e ci sarebbe anche qualche gjocatore interessante libero.

Ceccherini
Ceccherini
15 giorni fa
Reply to  Ceselli

Perchè sarebbe ora Ceselli?

Advertisement

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che quando era a Perugia Fabrizio non era proprio osannato anche se in serie B aveva fatto 22 gol poi con caparbietà é diventato il..."

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "Mi ricordo ancora le risatine della gente incredula quando presentò la squadra per il primo campionato di C , annunciò che sarebbe andato in serie A..."

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "Il gol di Antonio fu meritato e gioimmo tutti. ..."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Caro amico ci a portato ci vuole H. Saluti."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "Con Galeone il calcio era uno spettacolo. Si poteva vincere o perdere ma il gioco era divertente senza troppi tecnicismi. Un po' come il calcio di..."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News
Advertisement

Altro da L'angolo dell'avversario