Resta in contatto

L'angolo dell'avversario

Grifo, il debutto in Coppa Italia contro il Sudtirol: il regolamento

I biancorossi affronteranno gli altoatesini al “Curi” nel turno preliminare della competizione. Poi ad attenderli ci sarebbero Genoa, la vincente tra Salernitana e Frosinone e l’Atalanta

Dal passato al presente e, sognando in grande, anche il futuro. Questo è quello che racconta il cammino del Perugia nella Coppa Italia 2021-2022. Il turno preliminare lo vedrà affrontare il Sudtirol, terza potenza del girone B di questa stagione di C. Poi, se dovessero vincere i biancorossi, sarà sfida tra grifoni al Marassi con il Genoa che ospiterà il Perugia. Andando ancora avanti ci sarebbe la vincente tra Salernitana e Frosinone, avversario anche nella prossima cadetteria.

L’ultima avversaria certa, qualora il Perugia dovesse continuare il proprio percorso nel torneo, sarebbe l’Atalanta. Poi, la parola spetterà agli incroci, frutti di un regolamento alquanto complesso di divisione delle squadre tra A, B e C.

LEGGI IL REGOLAMENTO NEL PORTALE DEL NOSTRO CIRCUITO CALCIOFERE

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
3 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Neno da Spoleto
Neno da Spoleto
10 giorni fa

Sarei contento di battere il Sudtirol e pareggiare col Genoa

Daniele Vinciarelli
Daniele Vinciarelli
11 giorni fa

Non vedo l ora di salire i gradoni del Curi!!!

Roby
Roby
11 giorni fa

Mi sarebbe piaciuto se anche noi fossimo andati nella direzione di Spagna e Inghilterra, invece abbiamo fatto l’opposto!!

Advertisement

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che quando era a Perugia Fabrizio non era proprio osannato anche se in serie B aveva fatto 22 gol poi con caparbietà é diventato il..."

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "Mi ricordo ancora le risatine della gente incredula quando presentò la squadra per il primo campionato di C , annunciò che sarebbe andato in serie A..."

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "Il gol di Antonio fu meritato e gioimmo tutti. ..."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Caro amico ci a portato ci vuole H. Saluti."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "Con Galeone il calcio era uno spettacolo. Si poteva vincere o perdere ma il gioco era divertente senza troppi tecnicismi. Un po' come il calcio di..."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News
Advertisement

Altro da L'angolo dell'avversario