Resta in contatto

News

Chi segue il Grifo in B? Finisce in parità il primo round tra Mandorlini e Longo (0-0)

Nella finale d’andata dei play off di Serie C il Padova colpisce una traversa con Della Latta, l’Alessandria risponde bene. Parola al ritorno

La finale di ritorno sarà una gara secca. Termina 0-0 il match d’andata tra Padova e Alessandria, non lasciando a nessuna delle due squadre il favore del risultato di partenza per l’ultimo atto dei play off di Serie C.

L’occasione più ghiotta è per la squadra di Mandorlini, che colpisce una traversa con Della Latta. Proprio il centrocampista aveva segnato il gol decisivo nella semifinale contro l’Avellino. All’Euganeo diverse palle gol da una parte e dall’altra, con le due squadre che danno vita ad una bella partita. Ricordiamo che in caso di pareggio al Moccagatta si procederà con i tempi supplementari e, eventualmente, anche con i rigori.

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Grifone Fontivegge
Grifone Fontivegge
1 mese fa

Il risultato è più in favore dell’Alessandria ma il ritorno diventa come una finale in gara secca dove può succedere di tutto. E al Padova mancavano Ronaldo e Chiricò che sono mezza squadra

Daniele
Daniele
1 mese fa

Infatti senza chirico e Ronaldo il Padova non avrebbe fatto 79 punti… Secondo me…. Soprattutto chirico è stato l acquisto che ha spostato gli equilibri da gennaio in poi.. Il Padova del girone di andata era secondo me, meno forte di noi.. Infatti presero tre pappine… E noi nonostante un non mercato di riparazione siamo andati su uguale.. Certo.. Loro si sono suicidati da soli… Però penso che questa finale la vinca il Padova… Ha un organico superiore all Alessandria

Advertisement

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "Ti ho voluto bene e ti ho odiato mi hai fatto piangere di gioia e di rabbia, avrei voluto abbracciarti un giorno e picchiarti il giorno dopo... La..."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Ilario Castagner merita il rispetto e l'ammirazione che si deve ad una leggenda del calcio perugino. Le tue imprese ti hanno reso immortale beniamino..."

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "A parte la strepitosa emozione per il gol del 2-2 all'Inter (c'ero con i miei 18 anni), amo ricordare che Antonio era sempre l'ultimo a uscire dagli..."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "esattissimo il gale parlava sempre per convinzione........ mai per convenienza"

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che quando era a Perugia Fabrizio non era proprio osannato anche se in serie B aveva fatto 22 gol poi con caparbietà é diventato il..."
Advertisement

Altro da News