Resta in contatto

News

Grifo: Gyabuaa bene in azzurro, per Ferrarini solo una comparsa

Bella prestazione da mezzala per il centrocampista biancorosso nell’Under 20 contro il Portogallo, il laterale entra solo nel recupero nell’Under 21 fermata dalla Svezia

Buona prestazione per il grifone Emmanuel ‘Manu’ Gyabuaa nell’Italia Under 20 che ha pareggiato 1-1 a Benevento contro i pari età del Portogallo in amichevole. Il centrocampista biancorosso, arrivato in estate in Umbria in prestito dall’Atalanta, è stato lanciato sin dal 1′ in campo dal Ct Nicolato nel ruolo di mezzala e ha ben ripagato le aspettative.

In  una sfida al termine della quale l’Italia Under 20 avrebbe meritato ben più del semplice pareggio (i lusitani sono anche rimasti in dieci per una espulsione ma l’Italia non ha concretizzato le tante occasioni che è riuscita a creare), Gyabuaa è rimasto in campo fino all’inizio della ripresa, venendo sostituito all’intervallo. Curiosità: per Gyabuaa si è trattato della seconda trasferta consecutiva al ‘Vigorito’ dopo lo splendido pareggio del Perugia contro la squadra di Caserta qualche giorno fa.

Meno fortunato Gabriele Ferrarini, subentrato a Bellanova solo al 90’ di Italia-Svezia Under 21, conclusa anche in questo caso 1-1 in una sfida valida per le qualificazioni all’Europeo di categoria. Entrambi, Gyabuaa e Ferrarini, sono attesi a Perugia tra mercoledì e giovedì per aggregarsi al gruppo di Alvini e fare parte del gruppo che sabato affronterà il Brescia al ‘Curi’.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Grifo, prendi un attaccante e un centrocampista: le vostre richieste di mercato

Ultimo commento: "Diamogli anche Giulini in omaggio, visto che ci siamo XD"

Grifo, il Pagellone di fine anno: che voto a Lisi?

Ultimo commento: "Buona tecnica, buon fisico, giocatore affidabile da confermare"

SONDAGGIO: Gong sul mercato di gennaio. Che voto al Perugia?

Ultimo commento: "Cari amici leccesi uno scarso nel vostro attacco si vede troppo ma nel nostro neanche si nota"

Pallone d’Oro biancorosso 2021: il vincitore è Salvatore Burrai

Ultimo commento: "Quindi Burrai è risultato più decisivo di Angella tra l'anno scorso e questo girone di andata. Complimenti"
Advertisement

I Miti biancorossi

Il 'Tigre' di Perugia

Antonio Ceccarini

Il bomber perugino campione d'Europa

Fabrizio Ravanelli

Il 'Condor' biancorosso

Franco Vannini

Il profeta di Perugia

Giovanni Galeone

Lo storico allenatore biancorosso

Guido Mazzetti

Il principe del Sol Levante

Hidetoshi Nakata

L'allenatore del Perugia dei 'miracoli'

Ilario Castagner

Il Lord capitano del Perugia dei miracoli

Pierluigi Frosio

L'uomo-simbolo del Perugia

Renato Curi

L'uomo che apparteneva al fiume

Serse Cosmi

Altro da News