Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Grifo, la Cremonese arriva al “Curi” da neo capolista

Grazie al pareggio del Lecce in casa dell’Alessandria i grigiorossi, che sabato affrontano il Perugia, si trovano al primo posto

Cambio di guardia in vetta alla molto volubile classifica di Serie B. La frenata del Lecce in casa dell’Alessandria, grazie alla girata in area di Coda che ha risposto a Di Gennaro, ha permesso il sorpasso della Cremonese. Per la prima volta in stagione sono i grigiorossi, la squadra più in forma tra le big (7 vittorie nelle ultime 8), a ricoprire il ruolo di capolista in cerca della fuga.

Sabato al Curi la Cremo giocherà la prima partita per difendere questo “titolo”, considerando anche che nelle ultime giornate le altre squadre al vertice stanno riscontrando più difficoltà del previsto. Per il Perugia di Alvini, però, non sarà la prima partita contro la prima della classe: a fine novembre all’Arena Garibaldi ha fermato sull’1-1 (gol di De Luca su rigore) il Pisa che arrivava dalle preziose vittorie contro Benevento e Brescia.

4 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

4 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti biancorossi

Il 'Tigre' di Perugia

Antonio Ceccarini

Il bomber perugino campione d'Europa

Fabrizio Ravanelli

Il 'Condor' biancorosso

Franco Vannini

Il profeta di Perugia

Giovanni Galeone

Lo storico allenatore biancorosso

Guido Mazzetti

Il principe del Sol Levante

Hidetoshi Nakata

L'allenatore del Perugia dei 'miracoli'

Ilario Castagner

Il Lord capitano del Perugia dei miracoli

Pierluigi Frosio

L'uomo-simbolo del Perugia

Renato Curi

L'uomo che apparteneva al fiume

Serse Cosmi

Altro da News