Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Grifo, quante vittorie decisive all’ultima giornata

Dai quotidiani locali: solo negli ultimi otto anni si ricordano l’1-0 al Frosinone, il blitz di Salò ma anche il 3-1 del sorpasso-playoff alla Cremonese con Nesta. E poi i successi contro il Cittadella, la Salernitana…

Si gioca a maggio, mese in cui le soddisfazioni non sono davvero mancate negli epiloghi degli ultimi campionati. Lo ricordano i quotidiani locali, La Nazione e Il Messaggero. Vale ricordare il 4 maggio 2014, quando battendo proprio il Frosinone 1-0 con gol di Moscati il Perugia di Camplone conquistò la B; ma anche il 2 maggio dell’anno scorso, quando il Grifo di Caserta si riprese la B dopo soli 261 giorni di ‘penitenza’ vincendo in casa della Feralpi Salò.

Ma c’è un’altra data da cerchiare in rosso: l’11 maggio 2019, all’ultima di campionato, il Perugia di Nesta sconfisse al Curi 3-1 la Cremonese (doppietta di Vido da subentrato e rete di Kouan), ottenendo i 3 punti che servivano per arrivare a 50 e scavalcare proprio i grigiorossi di Rastelli e Carretta all’ottavo posto a 49. L’unico superstite di quel Perugia è Rosi (c’era anche Kouan ma venerdì è squalificato).

Belle soddisfazioni a maggio anche nel 2015 (il 22) quando, con il blitz a Cittadella (reti di Fabinho e Parigini), il Perugia di Camplone mantenne la sesta posizione buona per i play-off; e il 18 maggio 2016, quando con il 3-2 alla Salernitana (Ricci, Di Carmine, Terrani) i grifoni di Bucchi chiusero il torneo salendo dal quinto al quarto posto prima della post-season.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Arriva la settimana degli acquisti: cosa serve al Perugia?

Ultimo commento: "Qualcuno lontano da Perugia"

Grifo, il Pagellone di fine anno: che voto a Lisi?

Ultimo commento: "scusate l intrusione ma non si puo sentire che lisi non e un giocatore io sono di pisa e vi posso garantire che da noi a fatto la differenza forse..."

SONDAGGIO: Gong sul mercato di gennaio. Che voto al Perugia?

Ultimo commento: "Cari amici leccesi uno scarso nel vostro attacco si vede troppo ma nel nostro neanche si nota"

Pallone d’Oro biancorosso 2021: il vincitore è Salvatore Burrai

Ultimo commento: "Quindi Burrai è risultato più decisivo di Angella tra l'anno scorso e questo girone di andata. Complimenti"
Advertisement

I Miti biancorossi

Il 'Tigre' di Perugia

Antonio Ceccarini

Il bomber perugino campione d'Europa

Fabrizio Ravanelli

Il 'Condor' biancorosso

Franco Vannini

Il profeta di Perugia

Giovanni Galeone

Lo storico allenatore biancorosso

Guido Mazzetti

Il principe del Sol Levante

Hidetoshi Nakata

L'allenatore del Perugia dei 'miracoli'

Ilario Castagner

Il Lord capitano del Perugia dei miracoli

Pierluigi Frosio

L'uomo-simbolo del Perugia

Renato Curi

L'uomo che apparteneva al fiume

Serse Cosmi

Altro da News