Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Grifo, ripresa in sofferenza. E alla fine il punto è buono (0-0)

Dopo un primo tempo scintillante in cui è mancato il gol, nella ripresa a Cosenza i grifoni soffrono, rischiano di andare sotto e alla fine strappano il pareggio

A Cosenza i grifoni alla fine portano a casa un punto che regala continuità ai risultati e al rendimento, anche se nella ripresa è sopravvenuta qualche ombra rispetto al primo tempo disputato lancia in resta e che i grifoni avrebbero meritato di chiudere nettamente in vantaggio. Nella ripresa alla lunga è stato il Cosenza, sornione, a prendere il sopravvento, Viali è prima passato al 4-3-2-1 e poi con i cambi anche al 4-2-3-1 cercando di sfruttare gli spazi che il Perugia, probabilmente stanco per i carichi di lavoro pesanti effettuati da Castori e staff in settimana, stavano lasciando.

Due le occasioni per i calabresi, un pallone clamorosamente ciccato da Venturi sul fondo dopo una serpentina di Florenzi e quello invece spedito sul palo da Calò dopo una bella incursione personale. Il punto serve moltissimo anche se non fa classifica (aumenta il distacco dalla penultima) ma il Perugia, dimostrando di poterla vincere ne primo tempo e di saper soffrire nella ripresa, ha confermato di esserci.

18 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

18 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Arriva la settimana degli acquisti: cosa serve al Perugia?

Ultimo commento: "Vedo che la squadra di sta riprendendo.ora giocano con più grinta.se continua così il Perugia si salva."

Grifo, il Pagellone di fine anno: che voto a Lisi?

Ultimo commento: "Hai ragione conta piu'quello"

SONDAGGIO: Gong sul mercato di gennaio. Che voto al Perugia?

Ultimo commento: "Cari amici leccesi uno scarso nel vostro attacco si vede troppo ma nel nostro neanche si nota"

Pallone d’Oro biancorosso 2021: il vincitore è Salvatore Burrai

Ultimo commento: "Quindi Burrai è risultato più decisivo di Angella tra l'anno scorso e questo girone di andata. Complimenti"
Advertisement

I Miti biancorossi

Il 'Tigre' di Perugia

Antonio Ceccarini

Il bomber perugino campione d'Europa

Fabrizio Ravanelli

Il 'Condor' biancorosso

Franco Vannini

Il profeta di Perugia

Giovanni Galeone

Lo storico allenatore biancorosso

Guido Mazzetti

Il principe del Sol Levante

Hidetoshi Nakata

L'allenatore del Perugia dei 'miracoli'

Ilario Castagner

Il Lord capitano del Perugia dei miracoli

Pierluigi Frosio

L'uomo-simbolo del Perugia

Renato Curi

L'uomo che apparteneva al fiume

Serse Cosmi

Altro da News