Calcio Grifo
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Il Grifo punta la Fermana, Matos può accelerare il recupero

Dai quotidiani locali - Domenica mattina la ripresa, da valutare le condizioni di Angella e Vazquez, speranze per il brasiliano

Domenica mattina il Perugia ricomincia ad allenarsi in vista del match con la Fermana, in programma mercoledì (ore 20,45) al Curi. Kouan e Sylla saranno appiedati per un turno dal Giudice Sportivo (l’ivoriano, espulso tramite doppio giallo, dovrebbe restare in diffida) e salteranno dunque la gara per tornare nella successiva sfida ravvicinata domenica sul campo della Torres. Lo ricordano i quotidiani sportivi, Il Messaggero, La Nazione ed Il Corriere dell’Umbria.

Alla ripresa saranno da valutare le condizioni di Angella, uscito acciaccato a Vercelli. Il capitano avrebbe in ogni caso “riposato” in una delle tre gare in otto giorni e potrebbe stare fuori proprio mercoledì a favore del ritorno di Lewis dal 1′. Ancora out saranno Vulikic, Bozzolan e Bartolomei, mentre anche su Vazquez dovrà essere compiuta una valutazione. L’argentino ha bisogno di allenarsi per qualche giorno con la squadra dopo il lungo stop e mercoledì difficilmente sarà tra i convocati. Detto della disponibilità di Ricci che era in panchina già a Vercelli, chi potrebbe accelerare il recupero per dare una mano in attacco è invece Matos. Nelle prossime ore arriveranno tutte le risposte.

Subscribe
Notificami
guest

4 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Da Il Messaggero - Nelle sette edizioni dei nuovi playoff a 28 squadre vincenti e...
Dai quotidiani locali - Il trequartista fermo a inizio settimana ma può essere lui il...
La decisione è stata presa durante l'Assemblea di Lega Pro, durante la quale Sebastiani è...

Dal Network

  Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata...

  Si chiude la sessione invernale di calciomercato. Ecco le ufficialità dei club della Serie C. Tra...

  Quasi 48 anni dopo il trionfo di Adriano Panatta nel Roland Garros nel 1976,...