Calcio Grifo
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Grifo, in arrivo l’ultimo dei trittici pericolosi

Da Il Messaggero - Dai rimpianti con Pontedera e Rimini ai ko di Vercelli e Sassari, le partite ravvicinate regalano pochi sorrisi. Ma stavolta ci sono i ritorni e il fattore-Curi

Il Perugia si trova alla vigilia del quarto ed ultimo “trittico” di partite ravvicinate in otto giorni del suo campionato. Non ce ne saranno altri e alla fin fine è buona cosa, considerando che le sfide ravvicinate raramente sono foriere di soddisfazioni. Lo ha scritto Il Messaggero dell’Umbria nel suo approfondimento nell’edizione del 28 febbraio.

Il Perugia anche stavolta di partite ne dovrà affrontare tre in otto giorni ma la differenza salta agli occhi: per la prima volta due delle tre gare saranno al Curi, contro la Recanatese (sabato alle 20,45) e con l’Ancona domenica 9 marzo (ore 16,15), inframezzate dall’unica trasferta a Chiavari contro la Virtus Entella martedì 5 (ore 18,30). Nei primi tre tris il Perugia ha giocato in casa sempre e solo una volta.

Due trittici li ha affrontati il Perugia di Baldini, che in avvio di campionato andò a vincere a Ferrara con la Spal (2-1 il 15 settembre 2023), impattò al Curi con il Pontedera quattro giorni dopo (1-1) e si fece rimontare (2-2) in maniera rumorosa a Rimini la domenica successiva, nel giorno del famoso incendio del materassino di Tamberi. Due pareggi pieni di rimpianti.

Meglio andò la volta successiva: blitz a Torino contro la Juventus NG (2-0) il 22 ottobre, pari con brividi a Recanati (0-0) quattro giorni dopo, vittoria 2-1 sull’Entella al Curi alla domenica. Sette punti, quasi il massimo. Quello successivo, il terzo trittico, è storia recente e combinazione ha voluto che ne facessero parte le due trasferte più lontane, quella di Vercelli contro il Sestri Levante (ko 1-0) il 9 febbraio di quest’anno, quella di Sassari del 18 contro la Torres (sempre ko 1-0), in mezzo la vittoria sulla Fermana al Curi (1-0) per tre soli punti in cascina.

Senza dubbio il gruppo di Formisano ha accusato i due viaggi e le partite disputate in forte emergenza utilizzando quasi sempre gli stessi grifoni. Non a caso il secondo tempo di Sassari non è stato granchè. Insomma, trittico è sinonimo di pericolo, ma le due gare in casa e il ritorno degli infortunati inducono ad una maggiore fiducia.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

baldini formisano
Entrambi i tecnici hanno collezionato 18 panchine a testa: 1,6 punti di media per Baldini,...
Da Il Messaggero: invertite le tendenze iniziali, rendimento esterno e casalingo ora si equivalgono. Pesaro...
Le conseguenze della quarta sconfitta su cinque in campo esterno rischiano di essere pesanti in...

Dal Network

  Joe Barone non ce l’ha fatta. Dopo il malore che lo ha colpito domenica pomeriggio,...

  Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata...

  Si chiude la sessione invernale di calciomercato. Ecco le ufficialità dei club della Serie C. Tra...

Altre notizie