Calcio Grifo
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Grifo, Sylla fuori condizione e l’attacco è tornato quello dell’andata

Da Il Messaggero - I grifoni hanno la terza difesa ma occupano addirittura il decimo posto per i gol segnati. La chiave è la situazione del centravanti senegalese

attaccante perugia sylla

Il momento del Perugia è lampante e le ultime trasferte, positive al di là dei risultati, ne sono la riprova: Formisano ha saputo trovare l’assetto probabilmente definitivo di una squadra solida e in grado di gestire avversari e partite giocando a viso aperto e riuscendo a spuntarla quando trova per primo il gol, una squadra da playoff che però non segna ancora con la frequenza giusta. Lo ha scritto Il Messaggero dell’Umbria nel suo approfondimento del sabato.

I numeri parlano chiaro: il Perugia ha segnato 40 gol in 34 gare e ha solo il decimo attacco del girone dopo Cesena (71), Pescara (54), Torres (51), Pontedera (47), Rimini (45) Gubbio (44), Juve NG (42), Arezzo e persino Recanatese (41). Numeri evidenti a fronte di quella che con 31 reti al passivo è la terza difesa dopo Cesena (17) e Carrarese (25). A Carrara, sempre per inciso, i grifoni hanno concesso 4-5 mezze occasioni al forte attacco dei padroni di casa, che sono riusciti ad andare a segno solo grazie ad una prodezza di Finotto proprio quando entrambe stavano accontentandosi del pari. Ma in fase offensiva la prestazione (buona nel primo tempo con tre occasioni, negativa nella ripresa) è stata in chiaroscuro.

Con Vazquez indietro di condizione dopo il ritorno dalla lunga assenza per infortunio, con Seghetti che assicura rendimento e qualche buon gol ma non può caricarsi sempre da solo sulle spalle il peso dell’attacco, la chiave di tutto è Sylla. Per l’intero girone di andata si è resa evidente la necessità dell’acquisto di un attaccante strutturato, poi Sylla è arrivato e si è vista subito la differenza, sia per le sue doti tecniche e fisiche, sia per le caratteristiche che mancavano. Se oggi si è fatto un passo indietro in attacco è a causa della precaria condizione fisica che l’attaccante senegalese denuncia proprio nel momento clou, quando più sarebbe servito. Recuperarlo in chiave playoff è imperativo.

Subscribe
Notificami
guest

11 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Da Il Messaggero: i numeri confortano Formisano nella scelta di un atteggiamento più offensivo, con...
Dai quotidiani locali - Il 3-5-2 e l'atteggiamento sparagnino dall'inizio non pagano, da ora in...
baldini formisano
Entrambi i tecnici hanno collezionato 18 panchine a testa: 1,6 punti di media per Baldini,...

Dal Network

  Joe Barone non ce l’ha fatta. Dopo il malore che lo ha colpito domenica pomeriggio,...

  Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata...

  Si chiude la sessione invernale di calciomercato. Ecco le ufficialità dei club della Serie C. Tra...

Altre notizie