Resta in contatto

Calciomercato

Buonaiuto conteso, sarà duello al rialzo

Il Benevento di Bucchi e il Verona si contendono il trequartista cui il Perugia ha deciso di rinunciare di fronte alla propsettiva di una nuova, importante plusvalenza. E intanto senza di lui Nesta ha già cambiato modulo

Nel giorno dell’ufficialità per il difensore destro belga Pierre Ngawa (26) e quello sinistro Nicola Falasco (24), che il Perugia ha prelevato dopo lo svincolo federale in seguito all’esclusione del campionato dell’Avellino mettendoli sotto contratto triennale, è ancora in ballo una cessione eccellente. In partenza c’è Christian Buonaiuto (26), che per tutta l’estate è stato considerato quasi inamovibile nel 4-3-1-2 che si stava allestendo per Alessandro Nesta. A cambiare le carte in tavola, pare, la volontà del ragazzo di raggiungere il suo ex allenatore Christian Bucchi a Benevento, ma anche le offerte importanti arrivate sul tavolo della società biancorossa dal club di Vigorito e anche dal Verona. Il Perugia, che fino a qualche giorno fa chiedeva un milione di euro per lasciare andare il suo esterno-trequartista, oggi potrebbe realizzare una nuova importantissima plusvalenza, che avrà anche l’effetto di far cambiare modulo in corsa a Nesta, pronto a passare con costanza al più solido 3-5-2 visto nel test contro la Spal. Tra Verona – che in questa sessione di mercato ha già prelevato Di Carmine – e Benevento – che dal Perugia ha preso Volta e soffiato l’obiettivo Bandinelli – si prepara un duello al rialzo.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che quando era a Perugia Fabrizio non era proprio osannato anche se in serie B aveva fatto 22 gol poi con caparbietà é diventato il..."

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "Mi ricordo ancora le risatine della gente incredula quando presentò la squadra per il primo campionato di C , annunciò che sarebbe andato in serie A..."

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "Il gol di Antonio fu meritato e gioimmo tutti. ..."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Caro amico ci a portato ci vuole H. Saluti."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "Con Galeone il calcio era uno spettacolo. Si poteva vincere o perdere ma il gioco era divertente senza troppi tecnicismi. Un po' come il calcio di..."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News
Advertisement

Altro da Calciomercato